More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    Elezioni 2024: Sindaco, è partita la corsa a tre ad Alba

    spot_imgspot_img

    ALBA – Sarà, dunque, una corsa a tre quella per la più prestigiosa poltrona albese. Con le ultime riserve sciolte da Carlotta Boffa, ai nastri di partenza si presenteranno la stessa Boffa, attuale vicesindaco, in rappresentanza della galassia del Centro, il sindaco uscente Carlo Bo, portabandiera del Centrodestra, e Alberto Gatto in rappresentanza del Centrosinistra. Cinque anni fa, Carlo Bo venne eletto al primo turno, con il 51% delle preferenze, davanti a Olindo Cervella del centrosinistra fermo al 41% e a Giorgio De Giorgis del Movimento Cinque Stelle al 4,2%.

    Dovremo tuttavia attendere ancora alcuni giorni per assistere al primo confronto “faccia a faccia” tra i tre candidati. Un appuntamento in programma martedì 14 maggio, alle ore 18,30, nella cornice del teatro della Fondazione Mirafiore di Tenuta Fontanafredda a Serralunga d’Alba. «L’incontro – si fa sapere dalla Fondazione Mirafiore – si svolgerà in par condicio. Il giornalista Roberto Fiori rivolgerà ai candidati una serie di domande uguali e ciascuno di loro avrà tre minuti per rispondere. Verranno estratti a sorte i nomi dei candidati per definire l’ordine delle risposte. Una domanda sarà formulata da Oscar Farinetti e poi se ne sorteggeranno alcune raccolte tra il pubblico. Il tempo di risposta sarà sempre di tre minuti per ciascuno. Al termine, ogni candidato avrà a disposizione tre minuti per l’appello finale al voto». La partecipazione è gratuita, ma per garantire il rispetto delle norme di sicurezza è obbligatoria la prenotazione tramite il sito www.fondazionemirafiore.it. – Sarà, dunque, una corsa a tre quella per la più prestigiosa poltrona albese. Con le ultime riserve sciolte da Carlotta Boffa, ai nastri di partenza si presenteranno la stessa Boffa, attuale vicesindaco, in rappresentanza della galassia del Centro, il sindaco uscente Carlo Bo, portabandiera del Centrodestra, e Alberto Gatto in rappresentanza del Centrosinistra. Cinque anni fa, Carlo Bo venne eletto al primo turno, con il 51% delle preferenze, davanti a Olindo Cervella del centrosinistra fermo al 41% e a Giorgio De Giorgis del Movimento Cinque Stelle al 4,2%.

    Dovremo tuttavia attendere ancora alcuni giorni per assistere al primo confronto “faccia a faccia” tra i tre candidati. Un appuntamento in programma martedì 14 maggio, alle ore 18,30, nella cornice del teatro della Fondazione Mirafiore di Tenuta Fontanafredda a Serralunga d’Alba. «L’incontro – si fa sapere dalla Fondazione Mirafiore – si svolgerà in par condicio.

    Il giornalista Roberto Fiori rivolgerà ai candidati una serie di domande uguali e ciascuno di loro avrà tre minuti per rispondere. Verranno estratti a sorte i nomi dei candidati per definire l’ordine delle risposte. Una domanda sarà formulata da Oscar Farinetti e poi se ne sorteggeranno alcune raccolte tra il pubblico. Il tempo di risposta sarà sempre di tre minuti per ciascuno. Al termine, ogni candidato avrà a disposizione tre minuti per l’appello finale al voto». La partecipazione è gratuita, ma per garantire il rispetto delle norme di sicurezza è obbligatoria la prenotazione tramite il sito www.fondazionemirafiore.it.

    Redazione Corriere
    Redazione Corrierehttps://www.ilcorriere.net
    Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173-28.40.77 oppure scrivendo a: info@ilcorriere.net

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio