BRAAttualità

Elezione del Comitato di Quartiere Oltreferrovia: convocata l’assemblea in vista delle future elezioni

Il Comitato di Quartiere Oltreferrovia è una aggregazione di cittadini che opera a Bra da oltre 50 anni. A fondarlo  componenti storici come Cesare Agnelli ed i compianti Francesco Pacotto e Dino Panero. Una storia che si attualizza ai giorni nostri coagulandosi in un gruppo composto da giovani e meno giovani che si è attivato per mettere al centro la democrazia, preziosa oggi più che mai, con la proposta di elezioni per il Comitato di Quartiere Oltreferrovia..

Due anni di pandemia hanno inciso pesantemente sulle nostre esistenze, su come viviamo nella nostra città, su come immaginiamo il futuro nella nostra società.  Una città ha tanti cuori. Ed è una bellezza scoprirli, ascoltare il loro battito. In questi due anni ancora di più si è sentito il cuore affannato di tutti noi, delle istituzioni, delle associazioni di volontariato, dei comitati di quartiere.

Con gradualità, iniziamo a lasciare le mascherine e a ricominciare a guardarci in faccia.

Ora possiamo di nuovo incontrarci e riprendere quello che è stato accantonato in questo periodo legato al Covid. Ed è quanto sta facendo il Comitato Oltreferrovia.

Attivo sul territorio dagli inizi degli anni 70, mitica fu la raccolta di firme per decentrare un ufficio postale oltre le sbarre della ferrovia, sta tornando con nuova linfa.

Sono trascorsi 50 anni, da quando alcuni abitanti organizzarono un comitato che ebbe gli albori dove ora ha sede il Ristorante Murivecchi.  I volontari del Comitato di Quartiere sono stati i protagonisti nella costruzione delle strutture che si trovano nell’area verde di Viale Rosselli, sede del Comitato di Quartiere.

Una delle attività che il Comitato è impegnato a svolgere è quella di fare da portavoce tra il cittadino e le istituzioni pubbliche. Molte opere pubbliche nel quartiere sono state eseguite a seguito delle richieste condotte da questa organizzazione popolare. Come sempre sono però le persone che fanno la differenza. Spendersi per gli altri è un dovere morale e civico. Come lo fu nel lontano 1980 grazie all’entusiasmo di diversi cittadini dell’Oltreferrovia lo si vuole replicare ai giorni nostri. Per questo si è organizzato un incontro per tutti i cittadini presso l’Istituto Salesiano di Bra in viale Rimembranza 19, il giorno venerdì 25 marzo alle ore 21. Il Comitato in carica incontra i cittadini per discutere i vari problemi del quartiere e poi si discuterà sulla formazione della lista.Verranno individuati i nominativi di persone disponibili a formare una lista di candidati per le prossime elezioni del nuovo Comitato che presumibilmente vedrà le votazioni nel mese di aprile.  L’invito alla partecipazione e libero e particolarmente gradito dall’attuale Comitato di Quartiere Oltreferrovia.

  Franco Burdese

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button