Economia è Territorio: il Porro Cervere servito a tavola… rotonda

201
Sagra in corso a Cervere. Per il suo prodotto tipico: il rinomato porro
Riceviamo
e volentieri pubblichiamo.
Economia è Territorio. È anche Cultura. Con questo trinomio il porro Cervere sarà servito questa domenica mattina a tavola: quella rotonda organizzata dal Consorzio per la valorizzazione e la tutela di quello che è stato definito il “Re verde dell’inverno”.
L’evento, che avrà inizio alle ore 10 di domani, domenica 18 novembre, gode del patrocinio del Comune e del Ministero delle Politiche Agricole e Alimentari e si avvale del sostegno degli Amici della Pro loco, della Bcc di Cherasco e della Fondazione Cr Cuneo.
«L’abbinamento del porro Cervere ai fattori economici, culturali e di identità territoriale in chiave integrata, diventa l’occasione per ribadirne le complessive potenzialità e opportunità a beneficio dei consumatori e di quanti vogliano investire in un prodotto agroalimentare i cui margini di sviluppo si confermano oggettivamente importanti – dichiara il senatore Giorgio Bergesio, presidente del Consorzio dei Produttori –. Sul piano della creazione di lavoro e di occupazione aggiuntiva e della redditività della produzione, i dati si dimostrano molto incoraggianti anche in ottica futura, e questo grazie sia al lavoro infaticabile del Consorzio e dei suoi associati, Consorzio di cui ricordo il ruolo di assistenza tecnica e nella commercializzazione del prodotto, sia al sostegno delle Istituzioni pubbliche, finanziarie e bancarie del territorio con le quali faremo il punto questa domenica mattina al PalaPorro durante la tavola rotonda dove tutta la cittadinanza è invitata. La funzione del porro Cervere, come motore economico sociale, è oramai riconosciuta ai massimi livelli pubblici: proprio di recente vi ha contribuito anche la Tv di Stato con il servizio dell’inviato Vanni Caratto andato in onda venerdì su Rai3 nel Tg regionale, e sarà sempre un altro giornalista Rai, Danilo Tolardo, che coordinerà i lavori della conferenza».
Domenica mattina, dopo il saluto di benvenuto da parte del sindaco Corrado Marchisio, prenderanno la parola – oltre allo stesso Bergesio – il presidente della Camera di commercio Ferruccio Dardanello, il direttore Atl Paolo Bongioanni, il presidente della Fondazione Cr Cuneo Giandomenico Genta e il direttore commerciale della Bcc di Cherasco Danilo Rivoira. Proprio la Banca di Credito Cooperativo, sponsor storica della manifestazione che con il Consorzio e il presidente Bergesio ha collaborato alla messa a punto di strumenti finanziari a supporto delle iniziative economiche in agricoltura nella valle dei porri, presenterà una nuova linea di intervento dedicata alla tutela della salute dei clienti con un particolare accento ai soci produttori, affinché anche sotto questo importante aspetto sia difeso il loro lavoro e il reddito che ne deriva al loro nucleo familiare.