LANGA DEL BAROLOGrinzane CavourLANGHEAttualità

E’ morto Giuliano Soria, ex patron del Premio Grinzane Cavour

E’ morto Giuliano Soria, ex patron del Premio letterario Grinzane Cavour e personaggio controverso della cultura di Torino degli ultimi anni. Soria, nato a Costigliole d’Asti 68 anni fa, si trovava agli arresti domiciliari (in una casa di cura a causa di una malattia neurodegenerativa), a seguito della condanna per violenza sessuale e peculato che aveva coinvolto, in parte – e per reati inerenti ad alcuni finanziamenti al Premio Grinzane – suo fratello Angelo e almeno altre due persone. L’accusa di violenza riguardava un giovane originario delle isole Mauritius, conosciuto come Nitish che lavorava come maggiordomo nell’abitazione di Soria. Questi, a lungo è stato in grado di ospitare, durante il Grinzane che si svolgeva nel castello di Grinzane Cavour, nelle Langhe, personaggi di prestigio, premi Nobel letterari e non solo, conferendo all’evento, alla città della mole e al Piemonte intero, lustro e fama. Cessato nel 2009, i beni del premio Grinzane sono stati acquistati, all’asta, dalla fondazione Bottari Lattes di Monforte d’Alba che ha dato vita al premio letterario internazionale Bottari Lattes Grinzane.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button