More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    E’ Martina Bicchierai di Alba la vincitrice del Concorso di disegno: il negozio che sarà

    spot_imgspot_img

    ALBA – È stato designato il vincitore del concorso “Il negozio che sarà”, indetto dall’Associazione Commercianti Albesi durante il periodo dell’emergenza Covid-19.

    Primo classificato è il lavoro di Martina Bicchierai, 7 anni, di Alba.

     

    La giuria dell’A.C.A. ha svolto un lavoro approfondito e non facile – data la qualità dei lavori presentati – per individuare il disegno più adatto ad essere utilizzato in una campagna promozionale dell’Associazione.

    Un secondo elaborato ha meritato un riconoscimento, il cosiddetto “premio della critica”: si tratta del disegno di Adelaide Stupino, quasi 7 anni di Sommariva Perno, dalle particolari caratteristiche grafiche, che è stato valutato adatto ad uno sviluppo successivo.

     

    La premiazione si è svolta venerdì 22 maggio presso la sede A.C.A. alla presenza del presidente Giuliano Viglione, del direttore Fabrizio Pace, del vice direttore Silvia Anselmo e della responsabile della Segreteria Generale Elena Giachino. Alle due vincitrici è stato consegnato un mini tablet, con i complimenti dell’Associazione Commercianti Albesi.

     

    Sono un centinaio i bambini in età scolare tra i 6 e gli 11 anni, che hanno fatto pervenire altrettante opere frutto della propria creatività, immaginando il proprio negozio ideale, un luogo “amico” da tornare a frequentare insieme alla propria famiglia, ora che il lockdown è stato rimosso e che gli esercizi di vicinato sono tutti nuovamente accessibili.

     

    Tutti i partecipanti hanno ricevuto un buono omaggio per riscuotere un piccolo premio nelle cartolerie convenzionate al concorso e le loro opere sono state pubblicate sul profilo Facebook dell’A.C.A..

     

    L’Associazione Commercianti Albesi ringrazia tutti i ragazzi per aver scatenato la propria creatività sul tema, portando energia, entusiasmo, fantasia a colorare il periodo un po’ grigio che tutti speriamo di lasciarci presto alle spalle.

     

     

     

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio