More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    È domenica 1 ottobre 2023 il penultimo mercato dell’Antiquariato Cherasco

    spot_imgspot_img

    CHERASCO

    – Un altro appuntamento con l’antiquariato e il collezionismo di Cherasco si svolgerà presto per le vie del centro storico: è domenica 1 ottobre 2023.

     

    L’antiquariato torna a vivacizzare le vie cheraschesi ortogonali e parallele con centinaia di bancarelle ed espositori sparpagliati in un cornice caratterizzata da palazzi barocchi, chiese seicentesche e torri medievali, a delimitare i bellissimi vicoli di questa cittadina insieme ai due archi monumentali che chiudono la via principale, via Vitorio Emanuele II.

    Ancora una volta si respirerà atmosfera d’antan: sulle bancarelle si troveranno mobili, suppellettili, libri e stampe, strumenti da lavoro, stoffe, abiti, dischi, vintage e retrò. Al mercato dell’antiquariato cheraschese si trova un po’ di tutto: è come un viaggio nella memoria con le stoviglie e gli oggetti simili a quelli che abbiamo visto a casa della nonna, ma ci sono anche pezzi preziosi e insoliti.

     

    Il centro storico sarà chiuso al traffico veicolare per la durata della manifestazione, si potrà passeggiare senza la preoccupazione delle auto, con l’unico rumore del vociare delle persone.

    La giornata del Mercato dell’Antiquariato potrà essere occasione anche per visitare la città, con i suoi monumenti e palazzi storici.

    Sarà l’ultimo giorno per andare a vedere la mostra a Palazzo Salmatoris intitolata “L’arte per l’arte”, dedicata al pittore cheraschese Romano Reviglio, visitabile ad ingresso libero domenica dalle ore 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30.

     

    Tra i tanti luoghi di interesse artistico, sarà possibile visitare la maestosa chiesa barocca di Sant’Agostino, sede dei Battuti Bianchi, e la chiesa di Sant’Iffredo, sede dei Battuti Neri ed oggi sede distaccata del Museo Diocesano di Alba, aperte dalle 15.30 alle 18.00.

     

    A Cherasco inoltre c’è il Museo della Magia, con sale tematiche allestite scenograficamente e un teatro adibito a spettacoli di illusionismo, la giornata può essere anche l’occasione per offrire a bambini e adulti un viaggio immaginario in un contesto fiabesco (per info www.museodellamagia.it).

    Durante la giornata di domenica ci sarà inoltre la possibilità di visitare gratuitamente la Sinagoga, sita nell’antico quartiere ebraico, un esempio ancora integro di sinagoga di ghetto piemontese; edificata nel Settecento, si trova all’ultimo piano di un edificio in via Marconi 6, nell’area dell’antico ghetto.  Seguirà i seguenti orari di apertura: 10.30 – 13.30 / 14.30 – 18.30.

     

    Cherasco inoltre offre una vasta gamma di eccellenze enogastronomiche: dalle chiocciole cucinate nei modi più svariati nei ristoranti cittadini alla salsiccia di Cherasco al Barolo ai dolci Baci, perfetto connubio tra nocciola di Langa e cacao, oppure si può degustare la Robiola di Cherasco, eccezionale formaggio che ha ottenuto la prima De.Co, riconoscimento comunale che garantisce la genuinità e la filiera del prodotto. La Città delle Paci, con la sua storia, l’arte, la cultura, è anche uno degli 11 Comuni del Barolo.

     

     

     

    Commenta il vicesindaco Claudio Bogetti: «Questo di ottobre è il penultimo dei grandi mercati dell’antiquariato e del collezionismo, che sono sei in tutto l’anno dalla primavera a dicembre.  Per la nostra Città sono una delle attrattive più significative e caratterizzanti. L’edizione di settembre, ha fatto registrare il pienone: da alcuni anni abbiamo adottato la formula del grande mercato ad ogni appuntamento, che si è sostituito alle giornate a tema e abbiamo riscontrato che è una formula che piace molto, lo dimostrano i tanti visitatori e appassionati che affollano vie e portici ad ogni data. Anche ad ottobre quindi viene riproposto l’appuntamento con gli oggetti del passato, occasione per i collezionisti di trovare il pezzo raro, unico, ma anche per tanti curiosi, famiglie, per chi vuole trascorrere una giornata all’aperto nel nostro accogliente centro storico. La domenica del mercato il visitatore, oltre a scoprire le tante bancarelle, può anche visitare Cherasco, le sue bellezze artistiche, per esempio il 1 ottobre sarà l’ultimo giorno della mostra del pittore cheraschese Romano Reviglio a Palazzo Salmatoris. E senza dubbio passare la giornata a Cherasco può essere l’occasione per degustare le eccellenze enogastronomiche».

     

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio