AttualitàDal Comune

Due nuove scuole in arrivo per capoluogo e Bricco

«Complimenti, abbiamo preso il jolly» – ha commentato Paolo Tibaldi, esponente del gruppo di minoranza “Cherasco Viva” in Consiglio, riguardo alla variazione al bilancio con cui la Giunta del sindaco Claudio Bogetti ha inserito nei conti del Comune un contributo da ben 3,6 milioni di euro. Arriveranno a fondo perduto e serviranno per realizzare la nuova scuola Primaria del capoluogo, quella pensata per sostituire il plesso di via Taricco accorpando anche le aule ospiti dell’Istituto religioso Gallaman. Un intervento da circa 4,1 milioni di euro «di cui la Regione si farà carico al 90%, siccome il nostro piano è risultato il primo nella graduatoria del bando» – ha confermato il primo cittadino. L’edificio didattico sorgerà presso piazza Giovanni Paolo II a breve distanza dalla nuova palestra «che con tutta probabilità sarà già pronta per marzo», ha aggiunto Bogetti. La palestra è stata realizzata dalla Spa Dimar in cambio della cessione dell’ex impianto sportivo comunale di via Galimberti, che sarà riadattato a supermercato.

Inoltre, la stessa Giunta Bogetti ha approvato il progetto esecutivo per un’altra nuova Elementare, quella prevista a Bricco accanto all’asilo. La spesa nel bando di gara per le imprese interessate è indicata in circa 1 milione e 182mila euro. Sarà finanziata dalla vendita dell’attuale, vecchia sede didattica della frazione (250mila euro), da due mutui (per poco meno di 400mila euro complessivi) e da quasi 550mila euro di fondi propri del Municipio.

L’Amministrazione civica spera che oltre al Bricco, si possano aprire entro quest’anno i cantieri anche nel capoluogo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com