Due casi di stalking e violenze ad Alba e Bra

Stalker denunciati, in un caso un uomo aveva lasciato la ex moglie al freddo staccando il riscaldamento

 avvocato-napoli-stalking-mobbing
Purtroppo anche nel nuovo anno siamo qui a registrare il riproporsi di casi di stalking e violenza domestica perpetrati ai danni di vittime inermi e indifese. Particolarmente eclatante quanto verificatosi ad ALBA dove i carabinieri della locale Compagnia hanno denunciato un muratore 43enne marocchino pregiudicato per il reato di atti persecutori (STALKING) ai danni della sua ex moglie, una infermiera 40enne sua connazionale. L’uomo, già denunciato in passato per lesioni e maltrattamenti in famiglia, come hanno poi accertato i carabinieri dopo la denuncia presentata in caserma dalla donna, oltre a minacciare ripetutamente la ex consorte per indurla a tornare insieme a lui è arrivato al punto di sabotare addirittura l’impianto idrico e quello del riscaldamento della casa dove vive la donna lasciandola al freddo e senz’acqua, con l’intento di costringerla a tornare da lui. Non solo non è servito a nulla ma tutto questo gli è costato anche la denuncia ed ora il Magistrato potrebbe applicare nei suoi confronti una misura cautelare personale che gli impedisca di nuocere ancora alla vittima.Infine a BRA i carabinieri hanno denunciato un pregiudicato macedone 38enne per il reato di atti persecutori (STALKING) contro la ex moglie 26enne barista italiana. La perseguitava minacciandola, pedinandola, insultandola all’interno del bar dove la donna lavora sino a quando però lei ha deciso di denunciarlo ai militari dell’Arma.
SANTA VITTORIA D'ALBA – Il Ristorante Le Betulle organizza sabato 16 novembre una serata dove la protagonista in tavola sarà  “la bagna cauda“. L’autu...
SANTA VITTORIA D'ALBA – Il Ristorante Le Betulle organizza sabato 16 novembre una serata dove la protagonista in tavola sarà  “la bagna cauda“. L’autu...