Dov’è Cortemilia? In Lombardia. Una promozione a costo zero per la nocciola delle Langhe

Gli amministratori di Cortemilia fra il pubblico di Striscia la notizia, invitati al programma dopo l’errore di un concorrente di “Caduta libera” su Canale 5

Non tutti i mali vengono per nuocere, anzi mai come in questo caso un errore ha fruttato un gran cassa di risonanza a Cortemilia e alla nocciola delle Langhe.

«Cortemilia si trova in Lombardia». Con questa risposta, ovviamente errata, il concorrente del quiz televisivo di Canale 5 «Caduta libera» Nicolò Scalfi si è aggiudicato una manche della puntata di venerdì 26 aprile. Ma subito si è scatenata sui social una gran baraonda ad evidenziare l’errore. La discussione non si è spenta con la fine della puntata di «Caduta libera». A districarla ha pensato l’amministrazione comunale che ha contattato lo staff della trasmissione lasciando un messaggio in segreteria. «Abbiamo chiesto di correggere l’errore in maniera simpatica, parlando delle peculiarità del nostro comune – dice il sindaco Roberto Bodrito -. Intanto ne abbiamo approfittato per invitare Gerry Scotti, così potrà conoscere “sul campo” le nostre eccellenze» 

La gaffe è stata poi ripresa da Striscia la notizia in uno scambio di battute tra Michelle Hunziker e Gerry Scotti, in questi giorni alla guida del Tg satirico.

Così, martedì 7 maggio, il sindaco di Cortemilia Roberto Bodrito e il consigliere comunale con delega a Turismo e Manifestazioni, Marco Zunino, sono stati ospiti di “Striscia la notizia”, dove hanno incontrato i conduttori, omaggiandoli con un cesto di prodotti tipici a base di nocciola.

«Grazie a Gerry Scotti per aver reso ancora più famoso Cortemilia, sottolineando in diretta che ci troviamo in provincia di Cuneo e che abbiamo le nocciole migliori del mondo», dice Bodrito, entusiasta per «la straordinaria accoglienza negli studi televisivi milanesi e per il grande ritorno di immagine per tutto il territorio dell’Alta Langa». La partecipazione a Striscia la notizia è stata possibile grazie alla storica amicizia che lega l’Enoteca regionale piemontese Cavour con il tg satirico per la collaborazione con l’Asta mondiale del tartufo bianco d’Alba. La delegazione, tra un selfie e una battuta, ha rinnovato l’invito a Scotti di raggiungere il paese durante la Sagra della nocciola.

X