Dal CuneeseDall'AstigianoCRONACA

Dopo il nubifragio di ieri si contano i danni

Nel tardo pomeriggio di ieri un forte temporale si è abbattuto sull’astigiano, in particolare nel Sud, con forti problemi ai corsi d’acqua minori ed ai fossi di guardia delle strade. Le situazioni più critiche si sono verificate in Valtiglione e nella zona di San Damiano.

Importanti allagamenti della sede stradale si sono verificati nelle località Opessina (strada Asti-mare), Lavezzole (San Damiano) e nei territori di Agliano, Montegrosso e Vigliano; da segnalare il crollo di un muro privato prospiciente la strada provinciale 6/a nel Comune di Agliano ancora attualmente chiusa al transito veicolare.

Pronto l’intervento della Servizio Viabilità per provvedere alla pulizia del piano viabile ed allo spurgo dei fossi, operazioni ancora in corso, in modo da evitare la chiusura delle strade provinciali che sono pertanto, in questo momento, regolarmente percorribili, ad eccezione della SP 6/a in Agliano al km 2+200.

La situazione è ora sotto controllo, ma è stato attivato uno stretto monitoraggio di tutta la rete stradale provinciale al fine di verificare l’emergere di eventuali problemi strutturali alla sede stradale o movimenti franosi che possano interessarla.

Gli operatori della Provincia hanno operato in coordinamento con la Prefettura, a fianco di Forze dell’Ordine, Vigili del Fuoco e con l’ausilio di Sindaci ed addetti comunali, tutti anch’essi impegnati per risolvere la situazione di emergenza generale verificatasi su tutto il territorio.

Tags
Show More

Redazione Corriere

Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173/284077 il Lunedì dalle 9 alle 12, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18 (orario continuato) e al sabato dalle 9 alle 12. Potete inviare una mail a web@ilcorriere.net

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close
Apri chat