ROERO OVESTSommariva del BoscoROEROCultura e Spettacoli

Domenica 9 ottobre un importante restauro a Sommariva del Bosco

Domenica 9 ottobre, alle ore 15 presso la chiesa dei Battuti Neri, una delle più antiche  di Sommariva del Bosco, verranno presentati al pubblico  due paliotti d’altare risalenti al 1695 e   recentemente restaurati. Le due opere  pregevoli per l’accurata esecuzione in stucco di scagliola colorata su fondo nero e ramage vegetali sono situate negli altari delle due cappelle laterali. Versavano in cattive condizioni a causa dell’umidità che li aveva resi fragilissimi, in gran parte friabili e scoloriti, destinati sicuramente a scomparire nell’arco di pochi anni.  Sono l’opera artistica più antica della chiesa, e uno dei primi, se non il primo, manufatti presenti sul territorio cuneese. Le rare opere simili a queste, soprattutto presenti nel Saluzzese, sono successive di alcuni decenni. Hanno notevole importanza non solo per l’aspetto artistico, ma anche per la storia locale in quanto testimoniano,  grazie alla presenza di stemmi e motti familiari, la loro committenza.   L’occhio attento dei custodi  e volontari  facenti parte del rettorato della chiesa, e la loro determinazione hanno fatto sì che altri cittadini venissero coinvolti in un’opera di recupero grazie alla quale un tesoro veramente unico nelle nostre chiese fosse preservato per le generazioni future. Il Parroco, Don Piero Fissore ha fatto a pieno la sua parte dal punto di vista economico, ma la vera differenza l’ha fatta la Compagnia di San Paolo con un generoso contributo che ha permesso la realizzazione dell’opera. Il lavoro  è stato eseguito dalla ditta Restauri d’Arte di Cesare Pagliero di Savigliano, che interverrà illustrando le procedure di restauro che hanno riportato le due opere al loro antico splendore.

 

 

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button