Domenica 29 settembre ad Alba la XXI edizione dell’evento di Go Wine

Partecipano cantine di oltre 30 Comuni di Langa e Roero

ALBA – Torna domenica 29 settembre 2019 la Festa del Vino, XXI edizione della manifestazione che porta in scena, lungo tutto il centro storico della città, le espressioni vinicole più rappresentative del territorio di Langa e Roero.

Dalle ore 14.00 alle ore 20.00 i produttori, organizzati attraverso i Comuni partecipanti, presenteranno in degustazione le loro produzioni e promuoveranno la loro realtà territoriale.

La disposizione dei banchi d’assaggio sarà organizzata per aree omogenee affinché i visitatori possano idealmente percorrere le varie aree di produzione. Dai celebri Barolo Barbaresco, fiori all’occhiello del territorio, agli altri nobili vini delle Langhe e del Roero: il Nebbiolo d’Alba, il Roero, il Roero Arneis, la Barbera d’Alba, il Dolcetto d’Albadi Diano di Dogliani, e molti altri vini ancora.

L’evento è arricchito da due importanti iniziative che caratterizzano la giornata:

Il meeting nazionale dei soci Go Wine e il progetto “Adotta un vitigno”

Per il terzo anno consecutivo, in occasione della Festa del Vino, soci Go Wine provenienti da diverse parti d’Italia si ritroveranno per un momento di confronto e dibattito sull’attività dell’associazione.

In particolare saranno presentati alcuni risultati del progetto “Adotta un vitigno” lanciato nel 2018.

I vitigni protagonisti di questo incontro sono il Rossese e la Vespolina. I vitigni/vini saranno poi presentati a tutto il pubblico della Festa del Vino in uno spazio espositivo nei pressi di Piazza Risorgimento.

Interverrà al meeting Barbara Ronchi della Rocca, giornalista televisiva e scrittrice, con un relazione sui temi della storia del vino fra alimento e piacevolezza.

E’ prevista la degustazione commentata di alcuni vini.

Sono previste presenze dai Club di Milano, Como, Savona, Genova, Torino, Reggio Emilia, Roma e Alba.

La Festa del Vino, promossa da Go Wine, è divenuta nel tempo un appuntamento molto amato dal pubblico degli enoappassionati, italiani ed esteri; un format che anche quest’anno consentirà di percorrere l’itinerario dalla Piazza del Duomo lungo tutta la “Via Maestra”, trasformata per un giorno in un’ideale ‘via del vino’.

Dalle adesioni che stanno pervenendo si annuncia un ricco banco d’assaggio con molte etichette (oltre 750!) rappresentate: un’occasione straordinaria per conoscere nuovi e diversi prodotti, per assaporare il fascino delle tipicità che firmano le colline intorno ad Alba e che convergeranno, per un giorno, in un suggestivo percorso tra le vie medioevali del centro storico della città.

Ad accompagnare l’ideale percorso tra cantine e vini non mancheranno le specialità gastronomiche del territorio.

Ogni visitatore potrà effettuare le degustazioni acquistando calice e taschina, con la possibilità poi di scegliere e confrontare i vini proposti in degustazione.

Partecipano aziende e vini dei Comuni di (in ordine alfabetico):

ALBA, BAROLO, CANALE, CASTELLINALDO, CASTIGLIONE TINELLA, CISTERNA D’ASTI, CLAVESANA, DIANO D’ALBA, DOGLIANI, GOVONE, GUARENE, MAGLIANO ALFIERI, MANGO, MONFORTE D’ALBA, MONTALDO ROERO, MONTELUPO ALBESE, MONTEU ROERO, NEIVE, NEVIGLIE, NOVELLO, POCAPAGLIA, PRIOCCA, RODDI, RODDINO, RODELLO, SANTA VITTORIA D’ALBA, SANTO STEFANO BELBO, SANTO STEFANO ROERO, SERRALUNGA D’ALBA, TREISO, TREZZO TINELLA, VERDUNO.