More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    Domani in via Roma a Cuneo la performance di Alvin Curran

    spot_img

    Entra nel vivo il programma di “Città in note. La musica dei Luoghi”, la rassegna ideata e promossa da Fondazione Artea con il Comune di Cuneo, giunta alla sua terza edizione.

     

    Domani, venerdì 26 maggio, alle 18.30, prima in Via Roma e poi presso il Complesso Monumentale di San Francesco (via Santa Maria 10), Alvin Curran, tra i più importanti compositori contemporanei, co-fondatore dello storico collettivo romano Musica Elettronica Viva, sarà protagonista, insieme agli studenti del METS e ad altri musicisti del Conservatorio Ghedini e del territorio coordinati dal compositore Gianluca Verlingieri, di una performance unica e site-specific nel cuore della città. Dalla facciata dell’antico palazzo che da oltre mezzo secolo ospita il Ghedini avrà origine una coinvolgente esperienza musicale itinerante con fiati e percussioni che guiderà pubblico consapevole e passanti fino all’ex Chiesa di San Francesco, dove l’incredibile acustica riverberante del luogo dialogherà con la musica elettronica.

    Alle 21.30, nella suggestiva cornice del Complesso Monumentale di San Francesco (via Santa Maria 10), si terrà il concerto a lume di candela di Vaggelis Merkouris che rende omaggio alla lingua e ai popoli romei, ebrei, albanesi, slavi, turchi, karamanlides, gagaouz e valacchi. “La voce dei popoli” racconta i canti e canta i racconti di tutti coloro che il nazionalismo greco vestito di tunica, tuonando parole in lingua antica e sbandierando la propria identità e i propri previlegi, costrinse al silenzio e all’autocensura.

     

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio