Dogliani: donna di 35 anni legata e rapinata nella sua villa

Una donna di 35 anni è stata minacciata e legata nella sua villa a Dogliani non lontano dalle scuole. I tre rapinatori sono fuggiti con un magro bottino due cellulari e la tastiera di un computer e sono inseguiti dalle forze dell’ordine che hanno messo in atto posti di blocco.

La donna è stata minacciata davanti all’abitazione e fatta rientrare in casa e minacciata, parlando con un marcato accento dell’Est europeo.
La donna non ha subito violenze, ma è stata legata ai polsi con del nastro adesivo per mezz’ora. La vittima è riuscita a liberarsi e ha telefonato al 112. Sono intervenuti i carabinieri di Dogliani e di Fossano. Sono al vaglio le immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza montate nella zona.

X