Dal CuneeseCRONACA

Dodici centri del Cuneese passano in zona rossa

È stata firmata l’ordinanza regionale che da domani alle ore 19 inserisce in zona rossa 14 comuni collegati al focolaio di Cavour (To), comune già in zona rossa da sabato scorso. In particolare si tratta di 12 centri della Valle Po in provincia di Cuneo (Barge, Bagnolo Piemonte, Crissolo, Envie, Paesana, Gambasca, Revello, Martiniana Po, Oncino, Ostana, Rifreddo, Sanfront) e 2 in provincia di Torino (Bricherasio e Scalenghe). Qui sarà sospesa l’attività didattica nelle scuole di ogni ordine e grado ed è disposta la dad (didattica a distanza) per gli studenti che vivono nell’area, ma frequentano le lezioni in altri comuni non inseriti in zona rossa. Previsto anche il potenziamento del tracciamento attraverso i tamponi e la messa in priorità per la vaccinazione degli anziani over 80.

L’ordinanza sarà valida fino al 12 marzo.

I 14 comuni si aggiungono a Cavour e ad altri 7 della Val Vigezzo, nel Verbano Cusio Ossola, già inseriti in zona rossa nei giorni scorsi, per un totale di 22 centri in zona rossa in questo momento in Piemonte.

Redazione Corriere

Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173/284077 il Lunedì dalle 9 alle 12, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18 (orario continuato) e al sabato dalle 9 alle 12. Potete inviare una mail a web@ilcorriere.net

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button