Disconnettiamoci, iniziativa per liberarsi dall’ossessione delle tecnologie

A fine aprile si è svolto alla Cascina di Monteoliveto di Cortemilia il progetto “disconnettiamoci”,  un weekend di disconnessione dalle tecnologie e riconnessione con i 5 sensi. Il primo progetto si questa tematica si svolse più di un anno fa sempre a Monteoliveto organizzato dall’associazione Vagamondo a cui seguirà un nuovo corso a giugno.

Soddisfatto il coordinatore Fabrizio Gallo: «A nome di tutta l’associazione vogliamo ringraziare di cuore tutti i partecipanti, tutte le persone che ci hanno aiutato nell’organizzazione e gli sponsor che hanno permesso la riuscita dell’evento. Grazie a Chiara Blangero per lo yoga, la meditazione e l’energia, grazie a Diego Pangolino per l’introduzione alla musicoterapia e le forti vibrazioni accompagnate dagli strumenti musicali, grazie alla dottoressa Elisabetta Ma­rengo – psicologa, psicoterapeuta, sessuologa per l’introduzione alla midfulness e la sua presenza per tutto il fine settimana. Presto ci sarà una seconda edizione di tale esperienza».

Manuela Arami

X