ALBAAttualità

Dicembre 2022: un mese denso di attività per il Rotary Club di Alba

ALBA – L’ultima parte del mese di dicembre 2022 ha visto un’intensa attività dei soci del Rotary club di Alba, in concomitanza con le festività natalizie.

Martedì 20 dicembre la tradizionale Cena degli auguri, presso il Ristorante Ca’ del Lupo di Montelupo albese ha visto una numerosa partecipazione di soci del Rotary di Alba e del Rotaract Alba, Langhe e Roero, familiari e ospiti.

La serata, in amicizia e serenità, è stata l’occasione per la “spillatura” di Sara Cappa, appena diciottenne, come new entry del Rotaract, il club che riunisce i giovani dai 18 ai 30 anni e che si sta rivelando sempre più attivo e coinvolgente, come ricordato dalla presidente Federica Castrovilla. Come ringraziamento per l’impegno profuso nelle attività del club, la presidente del Rotary di Alba, Piera Arata, ha consegnato omaggi a Lucia Ernè, da anni valente fotografa ufficiale del Club e a Patrizia Boffa, per la collaborazione nel laboratorio al femminile; Francesca Benvenuto, vero e proprio pilastro del corso di Cucito del Laboratorio al femminile, è stata insignita della Paul Harris Fellow, la massima onorificenza rotariana, con la seguente motivazione: “Mettere le proprie competenze e professionalità a servizio degli altri, per migliorare la società in cui viviamo, è ideale fondativo del Rotary. Farlo con impegno, entusiasmo ed empatia è proprio dei migliori Rotariani.

Per questo motivo il Presidente e il Consiglio direttivo, all’unanimità, hanno deliberato di assegnare a Francesca Benvenuto la Paul Harris Fellow, la massima onorificenza rotariana, per la dedizione profusa nel Laboratorio al femminile organizzato in questi mesi “.

Tra i graditi ospiti, per il Consorzio socio assistenziale, partner nell’organizzazione del Laboratorio al femminile, il direttore Marco Bertoluzzo e Sabrina Peano, Educatrice professionale per gli inserimenti lavorativi, e Eliana Faccenda, Responsabile del Marketing di Confindustria di Cuneo.

I partecipanti alla cena hanno trovato sul tavolo un triplice omaggio, che rifletteva le attività dei nostri Club di questo ultimo semestre: uno strofinaccio confezionato dalle allieve del Laboratorio al femminile, per ricordare il nostro service più importante; un sacchetto di lenticchie, realizzato con maestria da Francesca Benvenuto, ad augurare prosperità; il panettoncino del Rotaract con una stella preparata dai ragazzi speciali del “Sorriso”, per sottolineare la coesione tra i nostri due gruppi ed il sostegno ai soggetti più fragili.

il Service natalizio di quest’anno è stato rivolto all’emergenza alimentare, attraverso una raccolta fondi e donazione di alimenti e prodotti per l’igiene all’Emporio della Solidarietà della Caritas e al Pane di San Teobaldo, ambedue di Alba. Un aiuto concreto per un Natale di solidarietà che ha permesso di erogare cospicue quantità di latte e olio, di cui c’è estrema necessità e ha contribuito a preparare 35 borse “natalizie” per il Pane di san Teobaldo con olio, latte, caffè, scatolame, pasta, zucchero, farina, parmigiano, dolci. Tra le due associazioni è stato divisa anche la cifra raccolta di 950 euro.

Giovedì 22 dicembre alle ore 10,30 nella sede del Rotary Club di Alba, in corso Torino 18, sono stati consegnati gli attestati alle quindici corsiste del “Laboratorio al femminile, per l’aumento della professionalità”. Alla cerimonia hanno partecipato Elisa Boschiazzo, Assessore ai Servizi sociali del

Comune di Alba, Marco Bertoluzzo, Direttore del Consorzio Socio assistenziale di Alba Langhe e Roero, Sabrina Peano, Educatrice professionale e referente del corso, il presidente del Rotary di Alba, Piera Arata, con i soci Paola Ferrero, Ezio Porro, Alessandro Pellisseri, le docenti Francesca Benvenuto, Patrizia Boffa, Adriana Diacu e Maria Marengo.

È stata espressa da parte di tutti grande soddisfazione per i risultati raggiunti, per l’impegno e la partecipazione manifestata dalle corsiste, per la sinergia con le associazioni del territorio, auspicando una continuazione del progetto anche nei mesi a venire.

L’obiettivo del Laboratorio è stato duplice: da una parte fornire delle competenze spendibili nell’ambito dell’assistenza domiciliare leggera, nella collaborazione domestica, in piccoli lavori di sartoria, in imprese di pulizia, dall’altra dare un supporto nella eventuale creazione di una cooperativa che riunisca donne in possesso di diverse professionalità.

Il progetto è stato realizzato dal Rotary Club di Alba e dal Consorzio Socio Assistenziale di Alba Langhe e Roero, con la sponsorizzazione dei Rotary Club di Canale-Roero e di Bra e della Rotary Foundation, la collaborazione di associazioni e enti del territorio come l’Associazione Pons, la Cooperativa Emmaus, la Cooperativa Vitale Robaldo, l’Associazione Ho cura, la Parrocchia del Duomo, il CPIA e l’Apro Formazione.

Il corso, della durata di 115 ore, si è rivolto a quindici donne e si è articolato in laboratori professionali per lo sviluppo di abilità e competenze professionali (Cucito, Stireria, Stampa vegetale, Cura della persona e dell’ambiente, Educazione alimentare) e a una maggiore consapevolezza di sé (Comunicazione e integrazione, Autostima), tenuti da qualificati docenti delle varie aree; sono stati completati da lezioni di imprenditoria (creazione e gestione di una impresa individuale o di una cooperativa, uso elementare del pacchetto Office, comunicazione sul web, legislazione del lavoro, pari opportunità) condotte da membri del Rotary.

I progetti sostenuti in questi ultimi mesi hanno permesso ancora una volta al Rotary di Alba di qualificarsi come un punto di riferimento del territorio.

 

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button