Diano d’Alba: Arrivano dalla Regione i contributi europei per lo Spianamento

Diano d’Alba: Arrivano dalla Regione i contributi europei per lo Spianamento

DIANO D’ALBA – E’ giunta davvero una buona notizia alla fine del 2019 all’Amministrazione comunale di Diano d’Alba, guidata dal sindaco Ezio Cardinale. Infatti sono a disposizione del Comune, per proseguire i restauri del vasto edificio storico dello Spianamento di San Sebastiano, un milione e 250.000 euro di fondi Fesr (Fondo europeo di sviluppo regionale) attraverso la Regione Piemonte.

Lo Spianamento è uno dei progetti di punta del grande programma di sviluppo Langa del Sole, edificio storico situato in magnifica posizione panoramica che ha già ospitato alcune manifestazioni. I contributi ricevuti inevitabilmente andranno a modificare gli originali programmi di restauro pensati con i fondi fino a oggi disponibili.

Come spiega il sindaco Cardinale: «Giovedì è in programma una riunione tecnica per valutare come verranno impiegati questi fondi. E’ probabile che si andrà a modificare il progetto attualmente in corso, l’idea è quella di un intervento sostanzioso sulla parte di struttura che era stata l’abitazione della dottoressa Cardone, la quale ha poi lasciato al Comune questo splendido gioiello. In effetti ha bisogno di un intervento di rilievo. Inoltre c’è anche l’idea di sistemare la strada che conduce verso lo Spianamento, magari con un fondo di particolare pregio, tenuto anche conto che in zona c’è la chiesa di San Sebastiano.

Ringrazio il presidente della Regione Cirio, che si interessa da tempo alla Langa del Sole». Intanto entro pochi giorni riprenderanno i lavori già programmati e appaltati in autunno all’edificio e che per via del prolungato maltempo fra novembre e dicembre sono stati spesso interrotti. Riguardano soprattutto il giardino e la sistemazione di nuovi serramenti per una più efficiente resa energetica.·

Contatta l'autore

Redazione Corriere

Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173/284077 il Lunedì dalle 9 alle 12, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18 (orario continuato) e al sabato dalle 9 alle 12. Potete inviare una mail a web@ilcorriere.net

Ti potrebbero interessare anche: