Il deserto dei Tartari, martedi 10 aprile al Toselli di Cuneo

31

La stagione 2017/18 del teatro Toselli riprende martedì 10 aprile con Il deserto dei Tartari, il capolavoro di Dino Buzzati nell’originale versione teatrale dello Stabile del Veneto.

Giovanni Drogo è un giovane e speranzoso tenente mandato in servizio presso un non meglio identificato distaccamento militare ai confini del mondo, la “Fortezza Bastiani. La Fortezza, un tempo scenario di grandi battaglie, è ora un avamposto abbandonato e pressoché dimenticato, ma che vincola a sé tutti i militari. Quando Drogo vi giunge è convinto di trascorrervi solo qualche mese, per poi tornare alla vita normale. Dopo poco però, la pacata e monotona vita alla Fortezza fa presa su Giovanni Drogo che, senza rendersene conto, trascorre in quel luogo remoto tutti gli anni della sua esistenza. Per Drogo, così come per i commilitoni, la speranza di veder comparire un nemico all’orizzonte si trasforma a poco a poco quasi in un’ossessione metafisica, in cui si fondono il desiderio di eroismo e la necessità dell’uomo di dare un senso alla propria esistenza. Mentre trascorrono i decenni Drogo rimane fatalmente incatenato a questa condizione tra speranza e disillusione; quando, per una breve licenza, potrà rientrare nel mondo reale, percepirà tutto il senso di irreparabile distacco rispetto agli amici di un tempo e alla fidanzata.

IL DESERTO DEL TARTARI
di Dino Buzzati
Adattamento teatrale e regia di Paolo Valerio
attori (in ordine alfabetico): Leonardo De Colle, Alessandro Dinuzzi, Simone Faloppa, Marina La Placa, theremin, Marco Morellini, Roberto Petruzzelli, Mario Piluso, pianoforte e fisarmonica, Christian Poggioni, Stefano Scandaletti, Paolo Valerio 
adattamento teatrale e regia – Paolo Valerio
movimenti di scena – Monica Codena
scene – Antonio Panzuto
video – Raffaella Rivi
costumi – Chiara Defant
musiche originali – Antonio Di Pofi
luci – Enrico Berardi
immagini  e proiezioni tratte  dai quadri di Dino Buzzati
dedicato ad Almerina Buzzati
assistente alla regia Paola Degiuli, direttore di scena Federico Rossi, macchinista Matteo Cicogna, elettricista Alberto Costantini, audio/video Matteo Chiochetta, sarta Sara Gicoradi , amministratrice di compagnia Elena Patruno, foto  Serena Pea, realizzazione costumi – laboratorio sartoria Chiara Defant, scene Opificio Creativo,  ufficio stampa Studio Systema, progetto grafico Begriff
TEATRO STABILE DEL VENETO 

Biglietti da € 9 a € 30
I biglietti per la stagione teatrale sono acquistabili on line, cliccando qui.
Sono inoltre in vendita presso l’Assessorato per la cultura-Ufficio spettacoli in via Amedeo Rossi 4, dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12 e il giorno dello spettacolo a partire dalle 17 al botteghino del teatro (via teatro Toselli 9).
Presso l’Ufficio spettacoli e al botteghino del teatro è anche possibile acquistare i biglietti con 18app Carta Docente.

Assessorato cultura | t. 0171.444812-821 | e. Invia una email (apre nuova finestra)stagioneteatrale(at)comune.cuneo.it

Il teatro Toselli è anche su facebook