Denunciata rapina in via Maestra

«Inusuale», secondo i carabinieri che stanno indagando, una rapina denunciata nei giorni scorsi. Sarebbe accaduta nel pieno centro di Alba. Secondo il racconto della vittima, titolare di un laboratorio di pellicceria, sarebbe avvenuta circa alle 18 in una via Maestra che, a quest’ora, è tutt’altro che deserta. La signora avrebbe sentito suonare al campanello e aperta la porta si sarebbe trovata di fronte due persone con il volto travisato da caschi da motociclista e passamontagna. Gli sconosciuti l’avrebbero spinta all’indietro e una volta entrati pronunciato la classica frase: «Questa è una rapina, dacci i soldi e i gioielli». La donna nella sua residenza-laboratorio non sarebbe stata sola, c’erano un paio di clienti che stavano valutando acquisti. Sentito il trambusto, sarebbero intervenuti e i rapinatori si sarebbero dati alla fuga. Non prima, però e sempre in base a quanto è stato riferito, di aver preso alla vittima alcuni monili e anelli che indossava. Il comandante della Compagnia dell’Arma di Alba, cap. Giacomo Conte, ha dichiarato che sul luogo della rapina non sono state trovate impronte. A quanto pare, gli sconosciuti non indossavano guanti. Le indagini proseguono a 360 gradi per cercare di fare chiarezza su questo episodio.

X