Defibrillatore in dono al Centro anziani comunale di Bra

Nel pomeriggio di martedì 2 aprile al Centro incontro comunale di Bra si è svolta una breve ma simpatica cerimonia di consegna da parte del sindaco Bruna Sibille di un defibrillatore donato al Comune dal sig. Luca Scaparone e fornito dalla Farmacia Bianchi.

Erano presenti anche gli assessori Gianni Fogliato, Luciano Messa e Fabio Bailo, oltre al sig. Scaparone, e al signor Adriano, titolare della farmacia Bianchi. Con loro Giuseppe Porro, presidente del Centro Incontro, e i membri del direttivo, cinque dei quali si apprestano a seguire il necessario corso di formazione per l’utilizzo del delicato strumento.

Rivolgendosi ai numerosi giocatori di carte e di biliardo, che hanno interrotto le loro attività per stare ad ascoltarla, il sindaco ha sintetizzato la storia di questo percorso di solidarietà e ha spiegato la scelta dell’Amministrazione d’individuare come destinatario finale dello strumento sanitario proprio il Centro incontro, che raccoglie oltre 300 iscritti. Si tratta di persone della terza età che si avviano naturalmente verso un periodo fisiologico sempre più delicato della propria vita.

Sibille ha concluso il suo intervento con un auspicio, sottolineato dagli applausi dei presenti: «Ora il defibrillatore anche qui al Centro incontro c’è, ma speriamo con tutto il cuore che possa rimanere a lungo ben chiuso e custodito nel suo contenitore».

Filippo Franciosi

Nuotare in una grande laguna affacciata sulle colline del Roero. E’ l’esperienza che offre la piscina estiva di Montà, che dallo scorso anno si è arri...
Nuotare in una grande laguna affacciata sulle colline del Roero. E’ l’esperienza che offre la piscina estiva di Montà, che dallo scorso anno si è arri...
X