Dalle Langhe alla protesta Confagri contro il Psr a Torino

C’era anche una giovane corilicoltrice di Cravanzana, che è stata intervistata da Rai Tre, alla manifestazione di protesta indetta oggi a Torino dalla Confagricoltura. Nel mirino il Per, Piano di sviluppo rurale della Regione Piemonte.
«La politica non è in grado di capire cosa serve davvero all’agricoltura e alle imprese». Così Mario Guidi, presidente nazionale di Confagricoltura. La manifestazione (foto) si è tenuta davanti alla sede dell’assessorato regionale all’Agricoltura. «Nel Psr – ha aggiunto Guidi – sono appostate molte risorse in misure che gli agricoltori non vogliono. E’ ora che siano gli agricoltori a decidere come si investono i fondi europei destinati al settore».
Una delegazione della Confagricoltura è stata ricevuta dall’assessore regionale Giorgio Ferrero. «Ci siamo impegnati – ha spiegato Ferrero – per far in modo che il Psr sia uno strumento il più possibile efficace per rilanciare l’agricoltura piemontese, a partire dal sostegno ai giovani, agli investimenti e all’agroambiente: rastrelleremo quante più risorse possibili ma le risorse, pur importanti, non sono illimitate»

SANTA VITTORIA D'ALBA – Il Ristorante Le Betulle organizza sabato 16 novembre una serata dove la protagonista in tavola sarà  “la bagna cauda“. L’autu...
SANTA VITTORIA D'ALBA – Il Ristorante Le Betulle organizza sabato 16 novembre una serata dove la protagonista in tavola sarà  “la bagna cauda“. L’autu...