Dal San Raffaele “in diretta” con l’Asl Cn 2 Alba-Bra

Domani, mercoledì 11 settembre, l’Irccs Istituto Nazionale dei Tumori dell’Ospedale “San Raffaele” di Milano effettuerà un intervento in “Live surgery” con l’Asl Cn2 di Alba e Bra. Nello specifico si tratterà di due interventi di chirurgia laparoscopica del fegato, intervallati da lezioni didattiche inerenti a tecniche chirurgiche e anestesiologiche. L’evento durerà dalle ore 8 del mattino alle ore 18.30 del pomeriggio e al collegamento diretto prenderà parte anche il gruppo di Chirurgia dell’Asl Cn2 di Alba e Bra, diretto dal dottor Marco Calgaro, direttore della struttura complessa di Chirurgia.Sarà presente anche il dottor Vincenzo Adamo, referente medico per la Chirurgia Epatica, con invito esteso anche ad oncologi e anestesisti della Struttura. L’evento è stato organizzato dal professor Luca Aldrighetti, primario dell’Unità Operativa Complessa di Chirurgia Epatobiliare dell’Irccs Ospedale “San Raffaele” di Milano.

Oltre all’Asl Cn2 di Alba e Bra, saranno collegati in diretta durante l’intervento altri prestigiosi centri d’Italia, tra gli altri Milano, Palermo e l’Azienda Ospedaliera Ordine Mauriziano di Torino.

La Live Surgery offrirà, dunque, la straordinaria opportunità di partecipare e comunicare in tempo reale tra le sale operatorie collegate, generando un’interazione e un confronto diretto tra gli specialisti, in un’ottica di crescita reciproca e miglioramento costante.

«L’evento del prossimo 11 settembre – commenta il direttore generale dell’Asl Cn2, Massimo Veglio – rappresenta un passo rilevante nella direzione strategica della valorizzazione delle competenze interne ed esterne all’azienda nella formazione dei giovani, nella trasmissione dei saperi tra collaboratori e nell’utilizzo delle tecnologie che avremo a disposizione presso il Presidio Michele e Pietro Ferrero di Verduno».

X