Dal Piemonte elicottero 118 per il Centro Italia terremotato

TORINO  – E’ partito ieri pomeriggio dal Piemonte un elicottero del servizio 118 diretto in Abruzzo, per far fronte all’emergenza che ha colpito il Centro Italia. L’elicottero resterà in zona fino a domani e affiancherà l’elisoccorso di Como, inviato ieri a Teramo in accordo con la Regione Lombardia.

L’elicottero supporta i mezzi di soccorso coordinati a livello nazionale dalla centrale operativa di Torino. La struttura guidata da Ciriaco Persichilli e dal coordinatore infermieristico Massimo Foddis, con la supervisione del Responsabile sanitario regionale della Protezione civile Danilo Bono, è infatti Centrale remota di Supporto organizzazione dei servizi sanitari per le zone terremotate dell’Abruzzo.

Come già accaduto lo scorso agosto, la Centrale Operativa che ha sede a Grugliasco, alle porte di Torino, coordina i mezzi di soccorso (in particolare gli elicotteri) di tutta Italia.

“Un incarico – ha sottolineato l’assessorato alla sanità piemontese – che testimonia ancora una volta l’elevata competenza del servizio Emergenza-urgenza 118 del Piemonte, al quale viene riconosciuto un ruolo guida nel nostro Paese”.

X