CalossoTRA LANGHE E MONFERRATOEventi

Dal 19 al 21 agosto Calosso si anima di musica

Il cartellone estivo di “Calosso c’è” ospita stavolta un appuntamento particolare, un progetto di RESIDENCY ARTIST che avrà un importante seguito anche sui mezzi di informazione: per due giorni infatti ci sarà in paese una troupe di Mediaset che riprenderà gli eventi.

Il giovedì 19, venerdì 20 e sabato 21 agosto, Calosso si anima di musica con le note dell’”Orchestra Bohèmien”, un gruppo di giovani musicisti che girano l’Italia portando il loro gipsy jazz nelle piazze e nelle strade. Per tre giorni i ragazzi e le ragazze dell’orchestra suoneranno, studieranno, proveranno in vista del concerto finale, previsto alla sera di sabato 21 agosto nello splendido scenario del parco del castello.

I musicisti saranno guidati da un maestro di eccezione, Dario Napoli, musicista di grande talento ed esperienza, riconosciuto internazionalmente come uno dei più bravi interpreti della tradizione gipsy jazz e swing.

L’”Orchestra Bohèmien” è una comunità di “buskers”, ossia musicisti che si autofinanziano con le offerte di chi ascolta e gioisce della loro musica. I ragazzi e le ragazze dell’Orchestra sono stati capaci di viaggiare per tutta l’Italia, proponendo musica di qualità, e definendo la propria identità musicale, aperta alla contaminazione con altri linguaggi della tradizione.

Le prove del pomeriggio di giovedì 19 e venerdì 20 agosto saranno aperte al pubblico, e all’ora dell’aperitivo si svolgeranno delle jam session aperte a tutti i musicisti che vorranno partecipare.

Oltre alla musica ci sarà l’aperitivo arricchito con le “friciule” cucinate dalla Pro Loco di Calosso e innaffiate con i vini dei produttori del paese.

Le vie del paese risuoneranno delle melodie del gipsy jazz: musica allegra e festosa, il jazz per tutti, con le sue melodie orecchiabili, spesso intrise di swing, che si rifà alla grande tradizione delle orchestre francesi e non solo, degli anni ‘40 e ’50, alle canzoni popolari suonate in modo magistrale e creativo dai geni Django Reinhardt e Stephane Grappelli, per far ballare o sognare le platee di mezzo mondo.

Sabato 21 agosto alle ore 21 il previsto concerto finale dell’”Orchestra Bohèmien” nel parco del castello.

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com