More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    Dal 15 al 18 settembre ritornano le giornate braidesi sul design

    spot_imgspot_img

    BRA – L’Associazione Culturale Piero Fraire riscopre le giornate braidesi sul design: dal 15 al 18 settembre, nella prestigiosa cornice del cortile di Palazzo Mathis, a Bra, sarà allestito lo spazio “Dedalus Restart”, luogo di riflessione sul ruolo creativo e spesso decisivo giocato dal corretto rapporto designer-industria.

     

    Concepito e realizzato in collaborazione con Abet Laminati, Memphis, TESISQUARE e lo stesso Comune di Bra, il cortile verrà allestito con decori, arredi, videoproiezioni, luci e musiche creando di fatto un luogo nuovo, capace di fondere storia e design. L’iniziativa nasce per celebrare la rinascita e la storia di un evento che ha segnato la cultura braidese a partire dalla fine degli anni ’80 fino ai primi anni del 2000: “Dedalus – giornate braidesi sul design”.

    Nata in seno ad Abet Laminati dall’intuizione di Francesco Comoglio, storico dirigente della Abet, la manifestazione ha rappresentato, nei suoi quasi 20 anni di attività una finestra da cui il mondo del design e del disegno industriale si affacciava verso le nuove tendenze, i linguaggi e le sfide di un contemporaneo sempre più stimolante ed in continua evoluzione. Un laboratorio dove comunicazione e industria si fondevano per dare vita ad un prodotto culturale che ancora oggi colpisce per la sua attualità.

    Il web, l’urbanistica, la sensibilità ecologista, il valore delle parole e della comunicazione nella società dei consumi sono solo alcuni dei temi che Dedalus ha attraversato, offrendo al pubblico mostre e dibattiti animati da grandi protagonisti dei molti ambiti affrontati: da Ettore Sottsass, Giorgetto Giugiaro e Alessandro Mendini a Enrico Ghezzi, Ugo Volli e Giovanni Trapattoni (tra gli altri).

    «Il nostro sodalizio – dichiara Carla Ravera, presidente dell’Associazione Culturale Piero Fraire –, riconoscendo l’indiscusso valore dell’evento, ha raccolto il cruciale contributo di Abet Laminati e del Comune di Bra, anime delle precedenti edizioni, per dare ad esso nuova linfa nel rispetto del suo trascorso. A questo solido connubio, si sono unite due straordinarie realtà del territorio: Memphis, storico e rivoluzionario brand del design italiano creato dal genio di Ettore Sottsass, e TESISQUARE azienda leader nel settore della creazione di ecosistemi digitali di supply chain. Insieme, questa squadra inedita è pronta a rilanciare Dedalus verso un presente certamente complesso, dove però industria e design continuano a confrontarsi, ad evolversi, a cercare risposte per affrontare il futuro».

    L’evento è realizzato con il patrocinio di Regione Piemonte, Fondazione CRC, Langhe Monferrato Roero – The home of buonvivere, Confindustria Cuneo, Ascom Bra, Alba Bra Langhe Roero Capitale della Cultura 2026.

    «Il connubio “industria-design” – dichiara Ettore Bandieri, AD Abet Laminati – può sembrare effimero, ma non è così: è una relazione che genera opportunità di business ed un importante ritorno di immagine per il sistema “Made in Italy”. Nel mese di luglio abbiamo avviato con un importante studio legale Cinese una trattativa commerciale in loco e mi sono premurato di presentare al meglio l’ABET, al nostro potenziale partner. La titolare dello studio mi ha risposto (dalla Cina, non da Milano) con le testuali parole: “Conosco la Vostra Azienda.  Siete una presenza storica per il design di interni.  Avete accompagnato la crescita del settore dell’arredamento. Aziende come la Vostra onorano l’industria Italiana! Ecco perché il connubio “industria-design” ha un valore tangibile: è capace di arricchire di competenze e conoscenze, ma anche di ridurre le distanze geografiche e culturali».

     

     

    Il Restart di Dedalus coincide con la XIV edizione di “Cheese”, arricchendo la varietà culturale dell’evento e beneficiando dell’attenzione mediatica internazionale riservata alla Città della Zizzola. Punto di rilancio ideale in attesa delle nuove edizioni.

     

     

    ASSOCIAZIONE CULTURALE “PIERO FRAIRE”

    L’Associazione Culturale Piero Fraire nasce nel febbraio 2022 nel ricordo di Piero Fraire, già Sindaco di Bra e Presidente della locale Cassa di Risparmio. Durante il suo operato di uomo delle Istituzioni, e da privato cittadino amante della letteratura e delle arti tutte, ha promosso innumerevoli iniziative culturali che hanno contribuito all’arricchimento della Comunità tutta. Questo il testimone che l’Associazione si incarica di raccogliere, e nella sua pur breve esistenza si è già distinta come promotrice di mostre, concerti, reading teatrali e incontri con protagonisti della scena artistica nazionale.

     

    DEDALUS rappresenta per l’Associazione una sfida affascinante: rilanciare un evento che è stato di fatto paradigma di quello che deve essere un prodotto culturale moderno, capace di tessere una fitta trama tra i linguaggi, di aprire mondi e connessioni che, a partire dalla provincia si affaccino sul mondo intero. Insieme a partner strategici nel mondo del design, dell’innovazione, delle istituzioni, il desiderio è quello di creare una sinergia che riporti DEDALUS all’attenzione del grande pubblico, lo rinnovi per raccontare con efficacia il presente e le sfide che ci riserva il futuro. Un’entusiasmante opportunità di crescita e confronto per il territorio e per i suoi abitanti.

     

    ABET LAMINATI

    Nata a Bra alla fine degli anni Cinquanta, oggi Abet Laminati è una tra le più importanti realtà produttrici di laminati decorativi presente in Italia e in oltre 90 paesi di esportazione. Con una vasta gamma di collezioni che combinano struttura e immagine, avanguardia tecnologica e ricerca estetica, Abet Laminati ascolta, risponde e anticipa le numerose richieste di un mercato in costante crescita e definizione. Sotto la guida degli attuali design curator Giulio Iacchetti e Matteo Ragni, oggi l’azienda promuove progetti di libera esplorazione creativa sulle superfici, ispirati dalla volontà di guardare ogni materiale oltre quello che appare, pensarlo in un contesto diverso, dargli dignità nuova e dirompente.

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio