Da Farigliano e Carrù in visita ai monumenti esoterici di Saliceto

FARIGLIANO – Il C.R.A.L. in collaborazione con la Biblioteca Civica “Nicola e Beppe Milano” e il Comune di Farigliano, nell’ambito dei “Pomeriggi Insieme dei SempreGiovani”, organizza per domenica 27 ottobre una gita con visita guidata ai monumenti esoterici di Saliceto: la chiesa parrocchiale di San Lorenzo, la chiesa della Confraternita di Sant’Agostino e il castello dei Marchesi del Carretto. Si partirà in pullman da Piazza Mercato del Bestiame a Carrù alle 13, dal bivio lungo la Fondovalle Tanaro in Frazione Naviante a Farigliano alle 13.10 e da Piazza Vittorio Emanuele II a Farigliano alle 13.15. Per informazioni e prenotazioni telefonare alla signora Romana Gaiero al numero 3387288283.

Voluta dal cardinale mecenate Carlo Domenico Del Carretto di Finale Ligure, la chiesa di San Lorenzo è l’attuale parrocchiale di Saliceto. L’interno dell’edificio è totalmente affrescato, tuttavia l’interesse prevalente è generato dalla facciata, di fatto la parte più significativa: interamente realizzata in pietra arenaria scalpellata, è divisa in tre parti con un ingresso per ognuna. Al di sopra del portale centrale è presente una raffigurazione con dedica del cardinale Del Carretto, con lo stemma del marchesato. La facciata è dettagliata da una straordinaria ricchezza di particolari, con figure e simboli a bassorilievo, molte di queste purtroppo erose a causa della friabilità della pietra da costruzione. Secondo alcune ipotesi, tali figure rimanderebbero alla sfera esoterica: sono infatti presenti animali simbolici, come la tartaruga, la rana alata, un cavallo alato, l’araba fenice e un’aquila troneggiante ai lati del portale. Sono visibili, inoltre, alcune singolari decorazioni floreali, come delle rose all’interno delle lesene, e alcuni soggetti strettamente esoterici, come un probabile Ermete Trismegisto, simbolo di sapienza, sul portale di accesso, sia a destra che a sinistra, e un Bafometto, che rimanderebbe alla sfera dei Templari e ai loro misteri.

Dopo la visita alla chiesa di San Lorenzo, alla chiesa di Sant’Agostino e al castello, parteciperemo alla presentazione della monografia su Saliceto, a cura di Guido Araldo, facente parte dell’Atlante Toponomastico del Piemonte Montano.

X