Dal CuneeseAttualità

Da domani venerdì 4 giugno riapre il Colle dell’Agnello in alta valle Varaita

Terminati i lavori di sgombero della neve, riapre anche in alta valle Po il tratto fino al Pian del Re.

CUNEO – Come già anticipato nie giorni scorsi, da venerdì 4 giugno (ore 16) torna transitabile il Colle dell’Agnello, in alta valle Varaita. Conclusi i lavori di sgombero della neve, la Provincia riapre la strada provinciale 251 che dal comune di Pontechianae collega l’Italia alla Francia, fino al comune francese di Molines-en-Queyras, nel dipartimento delle Alte Alpi. Il colle dell’Agnello è molto frequentato da appassionati ciclisti e motociclisti ed è il secondo valico automobilistico più alto d’Italia e il terzo d’Europa,  preceduto solo dal Passo dello Stelvio e dal colle dell’Iseran. Inaugurato nel 1973 ampliando una preesistente mulattiera in terra battuta, il colle è stato meta di svariate tappe del Giro d’Italia e del Tour de France.  Salvo imprevisti, resterà aperto fino al terzo fine settimana di ottobre per permettere la tradizionale partecipazione alla Fiera francese di San Luca a Guillestre, molto frequentata anche dagli abitanti della valle Varaita.

Sempre venerdì 4 giugno alla 16 la Provincia apre anche il tratto della strada provinciale 234 tra Pian della Regina e Pian del Re sul territorio del comune di Crissolo, in alta valle Po, ancora chiuso dopo il periodo invernale. La riapertura, già prevista la settimana scorsa, è stata posticipata di qualche giorno per permettere alcuni lavori urgenti di manutenzione e ripristino stradale.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button