dal PiemonteAttualità

Da domani tempo stabile e soleggiato con temperature massime in rialzo

La bassa pressione atlantica, responsabile del maltempo del fine settimana trascorso, scorre progressivamente verso est, mentre il minimo depressionario dalla Francia si ritira lentamente verso nord.

L’associata aria fredda in quota continua a sovrastare ancora oggi il Piemonte, ma le correnti occidentali, negli alti strati atmosferici, ormai diventano via via più asciutte e meno instabili per il Piemonte, con ampie schiarite, alternate a nuovi addensamenti cumuliformi per il pomeriggio odierno.

Oggi saranno ancora possibili locali rovesci e isolati temporali perlopiù a ridosso dei rilievi, in particolare nel nord della regione e sul basso Piemonte al confine ligure, ma con minore intensità dei giorni scorsi.

Da domani ampie e schiarite e cieli tersi fin dal mattino, anche se con temperature minime ancora fresche. Nel pomeriggio invece le temperature massime saranno in netto rialzo. Infatti la progressiva rimonta di un promontorio anticiclonico dal Mediterraneo occidentale verso l’Italia, e poi l’Europa centrale, assicurerà tempo stabile e soleggiato, con temperature in crescente aumento per i giorni successivi.

Sul torinese, verbano e cuneese le piogge nel fine settimana sono state forti, localmente molto forti, altrove si sono registrate precipitazioni a carattere di rovescio di minore intensità.

I valori più significativi, alle 13:00 locali, sono stati osservati a: Luserna San Giovanni (TO) con 63 mm, Venaria (TO) con 62 mm, Monte Carza (VB) con 57 mm, Baldissero d’Alba (CN) con 36 mm.
La stazione di Pralormo (TO) ha registrato nel pomeriggio di ieri 54 mm con un massimo di 52 mm in un’ora.
Inoltre sono state registrate raffiche di vento tra i 40 e 50 Km/h sul torinese e cuneese.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button