ALBACultura e Spettacoli

Da Alba al Kenya, un racconto di un’amicizia questa sera in Fondazione Ferrero

In Fondazione Ferrero una serata con filmati e testimonianze

Uno stretto rapporto di collaborazione, soprattutto in ambito medico, lega da moltissimo tempo la città di Alba con il Kenya. Un rapporto di amicizia che sarà al centro dell’incontro in programma presso la Fondazione Ferrero giovedì 15 settembre, alle ore 21. La serata sarà dedicata in particolare alle esperienze di lavoro e di vita dei volontari albesi presso l’Ospedale Missionario North Kinangop, situato a circa 130 Km da Nairobi, in un altopiano a 2.500 metri di altezza, nella regione abitata dalla popolazione dei Kikuyu. La responsabilità dell’ospedale è affidata al missionario don Sandro Borsa, che presta il suo servizio in Kenya da oltre 25 anni. La serata sarà un reportage dall’Africa con proiezioni e testimonianze. Le città di Alba e Marsabit, in Kenya, sono da sempre unite da un legame speciale, soprattutto grazie alla figura del missionario albese Paolo Tablino, che dopo una prima esperienza sacerdotale in Diocesi, come assistente di Azione Cattolica, nel 1959, andò missionario in Kenya dove si fermò sino al 1980 per ritornarvi nel 1985 e fermarsi fino alla sua morte, avvenuta a maggio del 2009 proprio a Nairobi. Alla serata, insieme a Don Sandro Borsa, parteciperà anche l’urologo torinese Bruno Frea, volontario in Africa da molti anni che, nel 2018, ha coinvolto il Lions Club Alba Langhe in un progetto di raccolta fondi da destinare a favore dell’ospedale di North Kinangop.

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com