Cuneo: rinviato a maggio del 2022 il raduno dei Bersaglieri

Cuneo: rinviato a maggio del 2022 il raduno dei Bersaglieri

CUNEO –  Dovremo attendere il 2022 per vedere sfilare i fanti piumati. Le misure di sicurezza per il contenimento del Coronavirus che accompagneranno gli italiani nei prossimi mesi rendono impossibile lo svolgimento del Raduno di Roma 2020 – previsto a settembre – e si riflettono sull’organizzazione dei raduni di Cuneo 2021 e di La Spezia 2022. Il 69° Raduno Nazionale, che doveva tenersi nel capoluogo della Granda dal 17 al 23 maggio 2021 slitterà di un anno, al maggio 2022.

L’incertezza circa l’andamento del contagio da Covid-19 e l’impossibilità di svolgere, nei prossimi mesi, eventi e manifestazioni che prevedano una massiccia presenza di pubblico hanno costretto l’Associazione Nazionale Bersaglieri a rinviare di un anno il 68° Raduno di Roma 2020, che doveva svolgersi a settembre per celebrare il 150° anniversario della Breccia di Porta Pia e della Presa della Città Eterna, e a riprogrammare anche i due successivi appuntamenti di Cuneo e La Spezia, che subiranno entrambi il rinvio di un anno, rispettivamente al 2022 e al 2023.

Esprimo il mio grande rammarico per questa decisione che si è resa necessaria per l’impossibilità di svolgere il Raduno di Roma 2020 – dichiara Ottavio Renzi, presidente dell’Associazione Nazionale Bersaglieri – ma rinnovo il nostro impegno, nei confronti dell’Amministrazione cittadina e dei cuneesi, a organizzare un grande raduno nella città di Cuneo”.

 Siamo purtroppo costretti a rinviare di un anno l’appuntamento con Cuneo a causa delle restrizioni e delle limitazioni che nei prossimi mesi caratterizzeranno le nostre vite per contenere l’epidemia da Covid-19 e che rendono impossibile garantire lo svolgimento del Raduno di Roma 2020 – dichiara Guido Galavotti, presidente del Comitato Organizzatore del Raduno Bersaglieri Cuneo 2021 – nonostante lo slittamento la macchina organizzativa del Raduno continuerà ad operare con impegno e con l’obiettivo di portare a Cuneo, nel maggio 2022, un evento ancora più grande ed atteso”.

 “È un arrivederci e non certo un addio – dicono il Sindaco di Cuneo Federico Borgna e l’Assessore alle Manifestazioni Paola OliveroForti e uniti contro le avversità continuiamo a lavorare per regalare nel 2022 alla nostra Città, alla nostra Provincia Granda, e non solo, un indimenticabile Raduno”.

Contatta l'autore

Redazione Corriere

Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173/284077 il Lunedì dalle 9 alle 12, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18 (orario continuato) e al sabato dalle 9 alle 12. Potete inviare una mail a web@ilcorriere.net

Ti potrebbero interessare anche:

Apri chat
Powered by