Dal CuneeseAttualità

Cuneo: premio dello Zonta Club a tre donne medico

Ilaria Blangetti, Anna Sapino, Paola Cappello, sono le tre donne speciali che “volano  alto”  nella Medicina, Premio Amelia Earhart  2022 dei tre club Zonta della Granda, rispettivamente di Cuneo ( capofila della 18° edizione) Saluzzo e Alba.

La cerimonia si è svolta venerdì 8 aprile nel salone d’onore del municipio di Cuneo, in un’ atmosfera condivisa di ammirazione e gratitudine verso le tre protagoniste dal curriculum prestigioso, riferimenti di eccellenza professionale in campo medico, nella ricerca clinica e nella docenza universitaria.

A loro è stato assegnato  il premio intitolato ad Amelia Earhart donna eroina dello Zonta International, prima donna pilota nella Storia del volo  il cui  coraggio e passione sono diventati un  modello femminile.

Come metafora del volo, del puntare in alto, di accettare le sfide è stato coralmente applaudita  la carriera professionale delle tre donne , portata avanti in parallelo alla vita famigliare con passione, tenacia, entusiasmo e  forza  nella missione di  migliorare la  salute delle persone, aprendo nuove di vie  alla diagnostica. L’Area Director Nadia Garis, ha esternato a nome dei club Zonta  la sua riconoscenza a cui si è aggiunto l’elogio dell’assessore alle Pari Opportunità del comune di  Cuneo Cristina Clerico e i complimenti del comandante della Compagnia Carabinieri di Cuneo Giacomo Tamiazzo.

C’è bisogno di esempi  –  ha sottolineato il sindaco Federico Borgna – Le tre  protagoniste del premio Zonta distillano il significato di questo”.  

La dottoressa Ilaria Blangetti, direttrice dell’Anestesia e Rianimazione dell’Ospedale di Mondovì, in servizio in Elisoccorso 118 in qualità di Medico Rianimatore e precedentemente  dirigente Medico Anestesia e Rianimazione del Santa Croce e Carle di  Cuneo presso il reparto di Anestesia e Terapia Intensiva Cardiotoracovascolare  è la donna Amelia 2022 del club di Cuneo, presieduto da Lina Giammusso Fontana.  “Grazie per saper “agitare la vita”, per la curiosità di conoscenza, per la capacità di essere come  Amelia, donne libere in grado di volare e raggiungere le proprie vette.  

 “Come Amelia,  le nostre premiate sono donne audaci che non hanno paura di provare strade mai percorse prima dai loro colleghi” la sottolineatura di   Anna Maria Gavatorta, presidente del  club  Zonta Saluzzo che ha conferito  il  riconoscimento alla professoressa Anna Sapino, professore Ordinario di Anatomia Patologica  all’Università di Torino, direttrice del Dipartimento di Scienze Mediche  dello stesso ateneo di cui è membro del Senato accademico e direttore scientifico della Fondazione Piemontese per l’Oncologia, Fpo-Irccs di Candiolo.

E’ per noi un onore  – parole della presidente  Zonta di Alba Manuela Lanzone  – premiare Paola Cappello,  professoressa associata del dipartimento di Biotecnologie Molecolari e Scienza per la Salute dell’Università di Torino e vicedirettrice del corso di Dottorato in Medicina Molecolare dell’Università di Torino, con numerosi riconoscimenti in curriculum, pubblicazioni scientifiche, inventrice di tre brevetti internazionali.

Le tre premiate  hanno  espresso a loro volta l’onore per essere le destinatarie del riconoscimento dedicandolo figli e famiglia, sottolineando  l’importanza  del lavoro di squadra,  ella praticità femminile, della passione come motore,  ringraziando i genitori  per l’educazione che ha insegnato loro a credere  in se stesse e nell’obiettivo da perseguire senza paura.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button