Dal CuneeseAttualità

Cuneo città smart: il capoluogo della Granda guadagna 6 posizioni e si classifica al 46° posto

La città nella Top 10 dei comuni italiani che utilizzano la tecnologia dell'internet delle cose

Cuneo sempre più smart. Il rapporto ICity Rank 2021, presentato ieri a Roma durante il Forum PA, vede la città di Cuneo posizionarsi al 46° posto e risalire 6 gradini rispetto al 2020.

L’indagine, che restituisce la fotografia sullo stato di digitalizzazione di 107 Comuni capoluogo italiani, è realizzata da FPA, società di servizi e consulenza del Gruppo Digital360 specializzata in relazioni pubbliche, comunicazione istituzionale, formazione e accompagnamento al cambiamento organizzativo e tecnologico delle pubbliche amministrazioni e dei sistemi territoriali.

Guidano la classifica generale Firenze, Milano e Bologna. La prima delle piemontesi è Torino, al 7° posto in Italia, segue Novara (40°), Verbania (44°), più distaccate Alessandria (50°), Vercelli (52°), Asti (56°), Biella (81°).

La ricerca valuta il posizionamento dei comuni capoluogo nell’indice di trasformazione digitale, ottenuto dalla media aritmetica di 8 indici settoriali (disponibilità online dei servizi pubblici, disponibilità di app di pubblica utilità, integrazione delle piattaforme digitali, utilizzo dei social media, rilascio degli open data, trasparenza, implementazione di reti wifi pubbliche e diffusione di tecnologie di rete). Analizzando il rapporto nel dettaglio emerge l’ottimo piazzamento della città della classifica che prende in considerazione Iot e Tecnologie di Rete (terzo posto pari merito con Bologna, Brescia, Mantova e Parma). Un risultato importante, che premia Cuneo come uno tra i primi dieci comuni italiani ad utilizzare la tecnologia dell’internet delle cose, un esempio è il nuovo sistema di controllo dell’illuminazione pubblica di viale Angeli. Nei prossimi mesi poi verranno dispiegati sul territorio anche nuovi sensori dedicati alla gestione delle reti di telecomunicazioni.

In questo periodo storico particolarmente complicato a causa dell’emergenza sanitaria, le innovazioni digitali messe in campo dalle amministrazioni pubbliche hanno trasformato le città, sia dal punto di vista dell’organizzazione che da quell’offerta dei servizi al cittadino – commenta l’Assessore Domenico Giraudo -. Anche Cuneo ha affrontato questa nuova sfida mettendo in campo iniziative che puntano sempre di più alla digitalizzazione dei servizi, un passo avanti reso possibile grazie all’impegno degli uffici comunali perché il merito della transizione verso il digitale è in buona parte di chi la deve applicare tutti i giorni. Insomma, un riconoscimento importante per la nostra città, soprattutto in vista dell’attuazione del PNRR e delle risorse che arriveranno, fondi che sicuramente i centri più dinamici e smart riusciranno a sfruttare al meglio”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button