Dal CuneeseAttualità

Cuneo, avviati i lavori di riqualificazione dell’illuminazione pubblica

L’intervento, partito nei giorni scorsi, permetterà una notevole riduzione di costi ed emissioni

Sono iniziati il 9 dicembre scorso i lavori di riqualificazione dell’illuminazione pubblica del Comune di Cuneo. Gli interventi di sostituzione e adeguamento della rete sono partiti dalle frazioni, per poi passare a gennaio 2023 alle scuole e altre parti della Città che necessitano di un rifacimento parziale o completo degli impianti.

I lavori, che riguardano 45 edifici comunali, oltre 6000 centri luminosi di vario tipo (il 65% del totale) e alcuni semafori, sono stati affidati a Iren Smart Solutions (società del Gruppo Iren), aggiudicataria della gara indetta dal Comune, e termineranno entro la fine del 2023.

Saranno riqualificati i quadri elettrici più vetusti, le linee elettriche in serie e sostituiti i pali non più idonei. Al posto verranno installate apparecchiature a LED di ultima generazione con un sistema di regolazione che permetterà l’ottimizzazione di consumi. Le sorgenti avranno durata maggiore (fino a 100.000 ore di funzionamento) rispetto a quelle precedenti, richiedendo meno manutenzione generale. L’appalto include inoltre la manutenzione ordinaria di tutta la rete cittadina per una durata di 15 anni.

Durante i lavori non sono previste interruzioni del servizio di Pubblica Illuminazione. Solamente nel corso del rifacimento degli impianti dei portici tra piazza Galimberti e piazza Europa potrebbe essere necessario lo spegnimento per massimo due notti.

Tale efficientamento garantirà un risparmio di ben 2.556.138 kWh all’anno (il 58,64%), quantificabile economicamente in circa 900.000 euro annui e, in termini ambientali, eviterà l’emissione di circa 1.132 tonnellate di CO2/anno.

Così la Sindaca di Cuneo Patrizia Manassero“Continuano gli interventi di riqualificazione su altipiano e frazioni per rendere la Città sempre più sicura, ecosostenibile e maggiormente fruibile dai cittadini. I lavori all’illuminazione fanno parte di queste opere, pertanto siamo decisamente soddisfatti perché permetteranno un risparmio significativo a livello economico ma soprattutto ambientale”.

“Abbiamo scelto di far partire questo intervento, uno dei più importanti di questi anni in termini di portata e impatto, proprio dalle frazioni del nostro territorio comunale, in quanto necessitavano di un ammodernamento prioritario” – ha aggiunto il Vice Sindaco e Assessore ai Lavori Pubblici Luca Serale.

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button