dal PiemonteSanità

Covid e infermieri: dalla Regione due pesi e due misure per chi comanda e chi lavora

«Per Pasqua il Dirmei, Dipartimento malattie infettive del Piemonte vuole impedire le ferie agli operatori sanitari stremati da 13 mesi di lotta contro il virus, ma il responsabile maxiemergenza del 118 regionale pochi giorni fa se ne stava tranquillo al mare in Liguria. Talmente tranquillo da farsi intervistare al Tg3 con l’asciugamano sulle spalle». Lo scrive sulla propria pagina Facebook la deputata cuneese del Pd, Chiara Gribaudo. 
«Difficile aspettarsi provvedimenti dalla Regione Piemonte, visto che anche l’assessore Icardi in piena prima ondata aveva pensato bene di andarsene in vacanza. Ma evidentemente ci sono sempre due mesi e due misure: circolari di massima allerta per chi è in prima linea, lassismo e zero assunzione di responsabilità per certi personaggi. I medici e infermieri piemontesi non si meritano questo trattamento. E a Mario Raviolo, Cirio e Icardi vorrebbero affidare addirittura un ruolo di manager nel loro progetto di superAsl piemontese “Azienda Zero”. Ci manca davvero solo questa» – commenta Gribaudo.

Redazione Corriere

Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173/284077 il Lunedì dalle 9 alle 12, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18 (orario continuato) e al sabato dalle 9 alle 12. Potete inviare una mail a web@ilcorriere.net

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button