CORONAVIRUSdal PiemonteSanità

Covid: continua il sostegno psicologico ai minori

La Regione Piemonte investe 355.000 euro per il sostegno psicologico dei minorenni legato all’emergenza Covid.

Gli interventi saranno realizzati mediante l’incremento del monte ore settimanale per personale convenzionato aggiuntivo, fino al massimo di 38 ore alla settimana. Inoltre è previsto il reperimento di competenze esterne a tempo determinato con apposite procedure di selezione.

Per l’assessore alle Politiche sociali Chiara Caucino si tratta di “uno sforzo per proteggere i più fragili dai danni mentali causati dalle restrizioni forzate. La letteratura scientifica sottolinea che la condizione venutasi determinata della pandemia può essere assimilata ad altre esperienze traumatiche: sono evidenziati fenomeni quali ansia da isolamento e senso di pericolo per la salute, con un aggravamento delle patologie preesistenti e un incremento della violenza all’interno delle famiglie. Se lo scorso anno era un dubbio ora è una certezza. Le conseguenze della pandemia hanno inciso in maniera significativa sulla salute mentale in particolare dei bambini, che per tornare all’auspicata normalità necessitano di un sostegno psicologico. Reputo di fondamentale importanza e delicatezza garantire questo supporto: le ferite subite in tenera età infatti rischiano di condizionare l’intera esistenza. Sono convinta sia compito delle istituzioni fare in modo di evitare che ciò avvenga, o perlomeno di minimizzarne l’impatto”.

La somma verrà ripartita alle Asl di appartenenza dei cinque Servizi di Psicologia sovrazonali.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button