Cossano Belbo: salite leggermente le tariffe della Tari, ok al rendiconto

0
8

COSSANO BELBO – Si è svolta nei giorni scorsi l’ultima seduta del Consiglio Comunale della consiliatura guidata dal sindaco Mauro Noè. Nel corso dell’assemblea è stato approvato il rendiconto del 2022 e le nuove tariffe della tari. Il pareggio si stabilizza a 2.481.788 euro e l’avanzo di amministrazione ammonta a 332.770 euro. Infine la quota spendibile risulta di 205.860 euro, cifra che l’amministrazione attuale lascerà a quella che uscirà dalle urne del 14 e 15 Maggio. Il sindaco Noè ha ricordato il volume di lavori eseguiti nel corso dei 15 anni, una cifra che rasenta gli 11 milioni di euro, eseguiti grazie a contributi statali, regionali e delle Fondazioni Bancarie, ma anche con fondi pervenuti da ditte e privati cittadini.

 

Quest’ultimo aspetto è considerato un vanto dall’amministrazione, per aver saputo coinvolgere più persone nel lavoro del Comune. Riguardo il nuovo tariffario della Tari, si è fatto presente che a fronte di un incremento delle spese dell’ente gestore Str, imputate ai nuovi servizi aggiuntivi, previsti dalla normativa sui rifiuti, le bollette delle famiglie subiranno leggeri incrementi sull’ordine di pochi euro, grazie anche al positivo riscontro della quota di differenziata. Il sindaco Mauro Noè, ha ringraziato tutte le persone che negli anni hanno collaborato con l’attuale Amministrazione comunale. Non si è più candidato come consigliere ma si è messo comunque a disposizione della futura amministrazione comunale per la gestione degli oltre 57 km di sentieri, del cimitero e per l’organizzazione di nuovi eventi culturali e ludici. Adesso la contesa per la nuova guida del Comune vede schierati tre candidati: Luca Luigi Tosa, Luca Bosca e Massimo Masiello. Li presenteremo sul prossimo numero.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui