ALBAAttualità

Così integriamo le donne immigrate. Ad Alba partono i corsi per l’avviamento a lavori di collaborazione famigliare

In programma anche lezioni di economia su contratti, buste paga e diritti dei lavoratori

ALBA – L’ambizione primaria di ogni migrante che arriva nel nostro Paese è quella di trovare lavoro: obiettivo imprescindibile per iniziare davvero una nuova vita, progettare un futuro possibile e declinato nel segno dell’integrazione. Per aiutare, in modo particolare le donne, a superare le difficoltà che possono rendere difficile il percorso di inserimento in un contesto molto differente da quello dei Paesi d’origine, la delegazione albese del Rotary Club e il Consorzio Socio Assistenziale stanno lavorando insieme ad una iniziativa – un corso di integrazione – nato nel 2021 e giunto ora alla fase finale: la consegna degli attestati, infatti, è prevista per il 23 dicembre prossimo. «Il corso – spiegano Sabrina Peano del Consorzio Socio Assistenziale e la presidente Rotary Alba Piera Arata – è stato attivato in sinergia per consegnare a figure femminili motivate all’inserimento lavorativo una formazione di base sulle “materie” a nostro avviso più utili a chi cerca lavoro presso famiglie, come badante o collaboratrice famigliare.

Siamo partiti con 18 donne, due hanno trovato lavoro mentre una ha lasciato, saranno quindi 15 allieve a ricevere l’attestato di partecipazione al corso». Quali materie fanno parte del percorso didattico? «Il corso è ovviamente finalizzato a fornire informazioni da spendere nella pratica quotidiana. Alle allieve abbiamo quindi consegnato le conoscenze di base per la pulizia di una casa, per la preparazione dei cibi secondo i canoni della tradizione locale con Fernanda Giamello, nozioni di alimentazione con l’associazione “Ho Cura” di Mavi Oddero. Francesca Benvenuto e Patrizia Boffa hanno curato il corso di cucito e di stiro grazie all’aiuto della mediatrice culturale Adriana Dagu.

Non abbiamo trascurato le nuove tecnologie istruendo le corsiste circa il ruolo svolto dai social media e dando loro nozioni di base del foglio di calcolo Exel. Il corso è stato completato da nozioni di base, ma importanti, sulla compilazione di una busta paga, sui diritti della persona e sul principio di pari opportunità. Le nostre corsiste, infine, hanno affrontato anche il tema dell’autostima, della motivazione personale, hanno ricevuto nozioni di igiene della persona e cenni basilari circa la somministrazione dei farmaci più usati dalla popolazione anziana». Per tutte quindi, l’appuntamento è già fissato per la consegna degli attestati del conseguimento di un risultato molto importante per il progetto di un futuro che sarà presto un po’ più vicino!

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button