A Cortemilia ragazzi isolati per 9 giorni senza tecnologie

Cortemilia. Si è svolto alla Cascina di Monteoliveto a Cortemilia un progetto co-finanziato dall’Unione Europea attraverso il programma Erasmus Plus e l’Agenzia Nazionale per i Giovani. Si tratta dello scambio internazionale “di5Connected”, organizzato dall’Associazione Vagamondo, che ha riunito per 9 giorni 24 giovani tra i 18 e i 25 anni provenienti da Austria, Croazia, Italia e Romania per confrontarsi sul tema della dipendenza dalla tecnologia e dai social media, sull’impatto che hanno sulla vita di tutti i giorni e sulle relazioni con gli altri. I partecipanti sono stati coinvolti in un percorso che parte dalla scelta di liberarsi dall’uso di ogni tipo di apparato elettronico per alcuni giorni, di riscoprire il rapporto con se stessi, con gli altri e con la natura attraverso l’uso dei 5 sensi per poi concludersi con un riutilizzo più consapevole e sostenibile della tecnologia. “Essere collegati a un social media, un portale di informazioni e realtà virtuale è diventato parte della realtà quotidiana – fanno presente gli organizzatori Fabrizio Gallo, Merche Regalado e Fabiano Bruno -. Ogni momento della nostra vita è regolato o influenzato da attrezzature tecnologiche, oggi i telefoni sono la chiave di volta della nostra vita sociale. La domanda che ci poniamo è: “Siamo ancora in grado di vivere scollegati? O l’abitudine di usare la tecnologia è diventata una fonte di bisogno di dipendenza interiore di alienazione?””. All’inizio, lo scambio ha previsto un’analisi dei cambiamenti nella società europea e la chiusura dentro il “baule della disconnessione” di smartphone, computer, orologi e fotocamere. Poi è stata la volta di esperienze dedicate al gusto (con la preparazione di prodotti tipici), all’udito concentrandosi sul percepire la realtà attraverso musica e suoni. Infine, il tatto è stato analizzato con una passeggiata nel bosco e creazione di manufatti. I partecipanti scriveranno testimonianze sull’esperienza e organizzeranno attività nei loro Paesi per diffondere il messaggio di un utilizzo più consapevole e sostenibile della tecnologia Il progetto è ben spiegato sul sito web: bit.ly/di5Connected. E se si vogliono approfondire altre opportunità di scambi internazionali in Italia, cliccare su : fb.me/AssociazioneVagamondo.

 

X