LANGA DEL BORMIDACortemiliaLANGHEAttualità

Cortemilia: Nuovi servizi rivolti ai bambini dai 3 mesi ai 6 anni

Si chiama EPICO – EmPowerment Internal area’s kids and COmmunity (EPICO) – il progetto finanziato dall’impresa sociale “Con i bambini” con l’obiettivo di istituire servizi dedicati all’infanzia e alle famiglie a carattere sperimentale nelle aree del Cilento Interno, della Val Bormida e del Sud Ovest Orvietano.

Per una durata complessiva di tre anni, il progetto è ideato e capitanato dalla “Cooperativa Il Quadrifoglio” in collaborazione con la Fondazione per il Centro Studi Città di Orvieto ed in partenariato con: i Comuni di Cortemilia (Piemonte), Gioi (Campania), San Venanzo (Umbria), gli Istituti Comprensivi “Bossolasco – Murazzano” e “Cortemilia – Saliceto” (Piemonte), “Gioi”, “R. Laporta”, Consorzio di Compagnie sociali, CIS Compagnia di Iniziative sociali, impresa sociale La Sirenetta, Società Italiana di Psicoterapia Psicoanalitica dell’Infanzia, dell’Adolescenza e della Coppia (S.I.P.S.I.A.).

Molta soddisfazione emerge dalla Presidente della cooperativa “Il Quadrifoglio”, Fabiola Mocetti, dal Sindaco del Comune di Cortemilia e Presidente dell’Unione Montana Alta Langa Roberto Bodrito, dal Consigliere alle Politiche Sociali e della Famiglia Lina Degiorgis e dal Consigliere ai servizi per l’istruzione e i rapporti con gli istituti scolastici Fabio Maggio, coinvolti per un progetto che porterà servizi fondamentali nelle comunità, soprattutto per le famiglie con fragilità che abitano zone periferiche del Paese.

Un successo dovuto soprattutto alla sinergia creata tra i partner e all’impegno degli stessi Sindaci a dare continuità agli interventi anche dopo la conclusione del progetto.

Il progetto prevede l’attivazione di un micronido nei prossimi mesi ed un Baby Hub, quest’ultimo a carattere sperimentale, uno spazio di inclusione e aggregazione, in cui saranno realizzate attività ludico-ricreative per i bambini e attività formative per il potenziamento delle competenze del personale educativo (Unità Didattiche Adattate – UDA, Interventi assistiti con animali – IAA, Outdoor Education).

L’intento fondante è quello di consentire alla comunità educante, composta da genitori, insegnanti, educatori della cooperazione sociale ed animatori del mondo del volontariato, di offrire e consolidare servizi che possano contribuire al contrasto dello spopolamento che caratterizza i territori delle Aree Interne.

Il Baby Hub di Cortemilia è rivolto ai bambini da 3 a 6 anni e si svolgerà nei locali della palestrina della Scuola dell’Infanzia di Cortemilia, a partire dal 16 gennaio, tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 16.00 alle ore 18.00.

Lo spazio gioco sarà così anche una valida risposta a quei nuclei famigliari che avevano già richiesto il post-scuola per i loro figli.

Lo spazio ludico – esperienziale e di condivisione, rivolto ai bambini da 3 a 36 mesi, sarà invece aperto il giovedì dalle ore 9.30 alle ore 11.30, presso la sede dell’Informagiovani di Cortemilia in Via della Chiesa, 8.

Il progetto sarà gestito da CIS (Compagnia di Iniziative Sociali) di Alba e coordinato dalla Dott.ssa Elisa Bemer.

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button