LANGA DEL BORMIDACortemiliaLANGHEAttualità
In primo piano

Cortemilia: la Confraternita della nocciola rinnova le cariche

CORTEMILIA – L’Assemblea dei soci della Confraternita della Nocciola Tonda Gentile di Langa si è riunita domenica 23 maggio per procedere al rinnovo del Consiglio Reggente che rimarrà in carica per i prossimi tre anni.

Alla guida del sodalizio cortemiliese è stato confermato Ginetto Pellerino, gran maestro dal 2017, che sarà coadiuvato dai vice gran maestri Giacomo Ferreri e Mattia Martino, giovane chef a cui è stata assegnata anche la carica di maestro di vivanda.

Francesca Paleari e Paola Valzoano sono le nuove responsabili dei rapporti con la Federazione Italiana Circoli Enogastronomici e con le Confraternite francesi mentre Giovanna Burdese e Bruno Delpiano i due gran cerimonieri a cui spetterà la regia degli eventi annuali della Confraternita.
Fabrizio Brandone e Lorenzo Novelli i maestri di cantina, Patrizia Viglietti la tesoriera
e Annamaria Cavallero la segretaria.
Feliciano Greco, responsabile dei progetti innovativi, Cristina Sampiero, Giovanni Smorgon, Claudio Sonnati e Laura Spini, addetti stampa e pubbliche relazioni.

Folto il gruppo degli Ambasciatori della nocciola a cui spetta il ruolo di promuovere e valorizzare la Tonda in Italia e nel mondo: Marcello Marascio – Francia, Nuria Mignone – Europa, Laura Spini – Milano e Lombardia, Carlo Molinari – V. D’Aosta e America Latina, Maria Teresa Corneri –  Delfinato e Savoia , Cristina Sampiero –  Liguria e Toscana, Francesco D’Alessandro – Torino, Livio Bramardi – Bra e Roero.

Claudio Sonnati è il tecnico corilicolo e responsabile delle attività tecnico-scientifiche.

Diego Pongibove, presidente onorario della Confraternita della Nocciola Tonda Gentile di Langa

Tra le iniziative in cantiere dei paludati della Tonda figurano il Premio Fautor Langae, il Cortemiliese Doc e la festa degli adottanti.

I nomi dei premiati del Fautor Langae, che ogni anno viene assegnato a persone, enti, associazioni e imprese che hanno contribuito a valorizzare e promuovere il territorio di Langa e i suoi prodotti, verranno resi noti nei prossimi giorni. Il Premio Cortemiliese Doc e la festa che vedrà protagoniste le persone che hanno aderito all’iniziativa “Adotta un Nocciolo” si terranno domenica 29 agosto, ultimo giorno della Fiera nazionale della Nocciola di Cortemilia.

<Sarà una grande festa per tutti coloro che hanno scelto di adottare un nocciolo in Alta Langa – spiega il gran maestro Ginetto Pellerino – e che visiteranno il magnifico noccioleto sotto le mura del castello di Cortemilia dove dimora la loro pianta e riceveranno un kg di nocciole tostate e un vasetto di crema di nocciole dello stesso albero. Un modo per promuovere le straordinarie qualità organolettiche della nostra nocciola>.

 

 

 

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button