CORONAVIRUSALBABRALANGHEROERO

Coronavirus: informazioni e consigli ai cittadini da parte dell’ASL CN2

In relazione ai casi di COVID 19 (“Coronavirus”) registrati in questi ultimi giorni in Italia, l’ASL CN2 ha preparato alcuni consigli e informazioni per i cittadini, che ritiene opportuno trasmettere agli organi di stampa per successiva diffusione.

  • Per avere informazioni generali sull’infezione da Coronavirus: Chiamare il 1500 oppure il numero verde della Regione 800192020.
  • In caso di sindrome influenzale (FEBBRE con tosse/mal di gola): Restare a casa. Chiamare il proprio medico (o pediatra) o la Guardia Medica (0173-316316), non recarsi presso l’ambulatorio del medico di medicina generale o della Guardia Medica o presso il Pronto Soccorso. Il medico/pediatra effettuerà una valutazione telefonica e deciderà sul prosieguo che nella maggior parte dei casi consisterà nel rimanere a domicilio.
  • Se si ha il dubbio di aver avuto contatto stretto con persone provenienti dalla Cina o dai paesi luogo di focolaio epidemico (allegato elenco dei comuni sede di focolaio): Chiamare il 1500 o il medico/pediatra di famiglia anche in assenza di sintomi. Il medico indagherà sui soggiorni recenti e sulle condizioni cliniche e consiglierà come comportarsi. Via Vida, 10 – 12051 ALBA (CN) Tel +39 0173.316111 Fax +39 0173.316480 e-mail: aslcn2@legalmail.it – www.aslcn2.it P.I./Cod. Fisc. 02419170044 C.so Regina Margherita, 153 bis – 10122 Torino www.regione.piemonte.it/sanità
  • In presenza di sintomi gravi (soprattutto forte insufficienza respiratoria): Chiamare il 112.
  • Si può fare il tampone faringeo? Il tampone è un test che viene prescritto, quando necessario, esclusivamente a seguito di una valutazione clinica e sulla base di criteri definiti a livello nazionale. Non andare in Pronto Soccorso per fare il test.
  • Raccomandazioni generali di prevenzione: Parlare a distanza di almeno un metro dalle persone; Tossire e starnutire nel gomito; Lavarsi frequentemente mani (per almeno 20 secondi) e volto, specie se si ha tosse o si starnutisce; Pulire le superfici con acqua e candeggina o alcool denaturato; Arieggiare frequentemente gli ambienti;

Si ricorda, infine, di recarsi in ospedale solo per assoluta necessità, e che, per ulteriore precauzione, le visite ai ricoverati sono limitate a un singolo visitatore per paziente. Queste informazioni, naturalmente, integrano il decalogo diffuso dal Ministero della Salute, che viene allegato alla presente.

Sponsorizzato
Sponsorizzato

Redazione Corriere

Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173/284077 il Lunedì dalle 9 alle 12, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18 (orario continuato) e al sabato dalle 9 alle 12. Potete inviare una mail a web@ilcorriere.net

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
Apri chat