CORONAVIRUSBRACRONACA

Coronavirus: accertati i primi due casi di positività a Bra: i pazienti posti in isolamento domiciliare

BRA – Nella mattinata di oggi, 14 marzo 2020, si è appreso dall’Asl Cn2 che sono stati riscontrati i primi due casi di positività al Coronavirus a Bra. Il Sindaco Gianni Fogliato informa che i due cittadini braidesi, in buone condizioni di salute, sono stati posti in isolamento domiciliare con sorveglianza sanitaria. Non si tratta di un focolaio autonomo, ma di soggetti che hanno avuto contatti con altri soggetti positivi. L’Asl territoriale, con la quale l’Amministrazione braidese è in costante contatto, ha prontamente verificato i contatti avuti dai due soggetti negli ultimi giorni che, allo stesso modo, sono stati prudenzialmente posti in isolamento domiciliare fiduciario, pur essendo anch’essi in buona salute. Si stanno accuratamente seguendo i protocolli ministeriali e regionali. In mattinata è stata attivata l’Unità di Crisi – Centro Operativo Comunale (COC), a supporto dell’Autorità comunale di Protezione Civile. “Restate in casa il più possibile. Continuo a fare appello al senso civico e alla responsabilità di tutti chiedendo di rispettare le regole ed evitare al massimo gli spostamenti. Se ognuno farà la sua parte, potremo superare questa difficoltà. Un grazie a tutto il personale sanitario, che sta lavorando in prima linea nell’affrontare questa emergenza. Sono certo che i braidesi sapranno rinunciare temporaneamente alle proprie abitudini, con qualche sacrificio, pensando a salvaguardare tutti insieme la nostra comunità” commenta il Sindaco Gianni Fogliato.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button