Coppa Italia Serie D: Il Bra battuto da un rigore è fuori dalla Coppa

0
35
BRA – Così come nella passata stagione (era il gennaio 2023 a Crema), il cammino del Bra nella Coppa Italia di Serie D (purtroppo) si è interrotto agli Ottavi di finale. 
Ieri pomeriggio all’Attilio Bravi, i giallorossi di mister Roberto Floris sono stati battuti (0-1) dalla Casatese.

 

Andiamo in cronaca. Nell’11 titolare giallorosso, spicca Stefano Tuzza con la fascia di capitano al braccio.
Ci prova Marchisone al 5′ di gioco, l’estremo difensore lecchese para il destro rasoterra. Bella azione Fogliarino-Matija al 20′, la difesa della Casatese si rifugia in angolo. Marchisone ancora protagonista (in due circostanze al 22′, ma Maffi ci mette una pezza). Incursione di Bosio al 29′, in area, termina a terra dopo un contrasto e l’azione prosegue senza interruzioni arbitrali. Unico squillo offensivo della Casatese al 36′, deviazione sotto porta di Mendola e pallone tocca in calcio d’angolo. Luca Marchisone prova il “gol da cineteca” al 44esimo: destro potente dal vertice destro dell’area, Maffi si tuffa sotto l’incrocio dei pali e para la sfera in corner. 0-0 e intervallo. 
 
Antonino Musso e Thomas Gerbino fanno il loro ingresso in campo (al 5′) per Andrea Vaiarelli e Manuel Matija. Prima parata di Tchokokam al 13′, sul tiro da lontano di Colombo. Proprio lo stesso Colombo, al quarto d’ora, su calcio di rigore porta in vantaggio la Casatese (0-1) assegnato 1 minuto prima per un fallo in mischia. Mister Floris manda sul rettangolo verde Zakaria Daqoune, Samuele Giallombardo e Cristian Tos. Al 40esimo Mawete mette un pallone invitante dalla destra, Giallombardo e Musso lo sfiorano e poi viene bloccato da Maffi. Vengono assegnati 5 minuti di recupero. Al 48′, Marchisone lascia partire un destro che viene controllato dal portiere ospite. Nel quinto e ultimo minuto di recupero, Mawete (servito da Fogliarino) crossa da destra e quasi sulla linea laterale dell’area di rigore, la sfera viene impattata da una mano/un braccio di un difensore della Casatese e finisce in corner: il direttore di gara non accorda la massima punizione in favore dei giallorossi e indica il tiro dalla bandierina, salvo poi non farlo battere per fischiare la conclusione dell’incontro. Grandi proteste da parte dei padroni di casa, con Fogliarino e Marchisone che vengono successivamente espulsi.
 
Domenica 3 dicembre (ore 14,30) il Bra, all’Attilio Bravi, affronterà la capolista Alcione Milano (nella 16esima giornata d’andata del girone A di Serie D).
 
Le foto di Bra-Casatese, scattate dal nostro Andrea Lusso: www.facebook.com/media/set/?vanity=acbraasd&set=a.838055314989674
 
Bra: Tchokokam, Magnaldi (19′ st Tos), Ropolo, Matija (5′ st Gerbino), Tuzza (16′ st Daqoune), Fogliarino, Giorcelli, Bosio (16′ st Giallombardo), Vaiarelli (5′ st Musso), Marchisone, Mawete.
A disp: Piras, Fabio Floris, Valleriani, La Scala.
Allenatore: Roberto Floris.
Casatese: Maffi, Scipione, Saracino (9′ st Strada), Gulinelli, Oppizzi, Videkon, Losa, Mendola (30′ st Perego), Colombo (22′ st Stefanoni), Isella, Comberiati.
A disp: Cipolla, Romano, Caraffa, Esposito, Seria, Cargiolli.
Allenatore: Giuseppe Commisso.
Arbitro: Benevelli di Modena (assistenti: Iuliano di Siena e Giannetti di Firenze).
Marcatore: 15′ st rig. Colombo (C).
Note: pomeriggio soleggiato e freddo, terreno di gioco in condizioni accettabili; circa 200 gli spettatori. Ammoniti Marchisone, Musso (B), Gulinelli, Strada, Comberiati (C). A partita terminata, espulsi Fogliarino e Marchisone (B) per proteste.

 
Danilo Lusso A.C. Bra

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui