Dal CuneeseCRONACA

Controlli di frontiera a Levaldigi: arrestato un minorenne proveniente da Casablanca

CUNEO – Altra ordinanza di custodia cautelare in carcere eseguita al personale della Polizia di Frontiera di Levaldigi all’arrivo del volo AirArabia proveniente da Casablanca . Questa volta il destinatario era un minorenne M.A. , cittadino italiano di origini marocchine, destinatario di un provvedimento emesso dal Tribunale per i minorenni di Torino. Il minore si era reso responsabile nel mese di gennaio 2019 di una rapina a mano armata , con un altro minorenne, in un centro massaggi di Torino.

I due minori al rifiuto delle massaggiatrici alla loro richiesta di una prestazione sessuale, afferravano un coltello e una bottiglia e dopo aver legato le donne con un cavo elettrico le derubavano del denaro, dei gioielli e di altri effetti personali per poi chiuderle in uno stanzino dopo aver procurato lesioni a una delle due vittime. Il minore, arrestato dalla Polizia di Frontiera, aveva già  commesso  una  serie  di rapine  con  modalità  estremamente violente .

All’atto dello sbarco dall’aereo il giovane passeggero, era atteso dai poliziotti che, effettuati i dovuti controlli e gli atti di competenza, lo hanno poi tradotto all’Istituto di pena per minori di Torino a disposizione dell’A.G. Pochi giorni prima la Polizia di Frontiera aveva eseguito nei confronti di un altro passeggero marocchino, proveniente da Casablanca , R.F. di anni 40, altra ordinanza di sottoposizione alla libertà controllata per conversione di pena pecuniaria emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Torino.

Sponsorizzato
Sponsorizzato

Redazione Corriere

Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173/284077 il Lunedì dalle 9 alle 12, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18 (orario continuato) e al sabato dalle 9 alle 12. Potete inviare una mail a web@ilcorriere.net

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Apri chat