Controlli antidroga nel saluzzese: un fermo dei Carabinieri

Nei giorni scorsi i Carabinieri della Compagnia di Saluzzo hanno eseguito nuovi controlli antidroga con l’ausilio delle unità cinofile antidroga di Volpiano (TO).

I controlli si sono concentrati nei centri urbani di Saluzzo e Verzuolo, in particolare in prossimità di luoghi di aggregazione di giovani, aree verdi e diversi esercizi pubblici, come sale giochi e bar.

Nel corso delle operazioni una donna del luogo è stata denunciata in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, poiché trovata in possesso di alcune decine di grammi di droga destinate alla cessione a terzi.

È accaduto infatti che i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno notato la donna all’interno di un parco pubblico del centro di Saluzzo e hanno deciso di sottoporla a controllo.

I suoi movimenti sospetti erano già stati segnalati da alcuni residenti della zona e poi verificati dai Carabinieri nei giorni successivi. Con sé aveva delle piccole quantità di hashish, comunque sufficienti per estendere la perquisizione alla sua abitazione ed ogni altro luogo nella sua disponibilità. Il fiuto del cane antidroga riusciva immediatamente a scovare in casa il nascondiglio di circa 20 grammi tra hashish, marijuana e cocaina, il tutto suddiviso in dosi pronte per essere spacciate. Nella circostanza è stato anche rinvenuto del materiale utile al confezionamento e alla pesatura dello stupefacente.

La droga è stata sequestrata e nei prossimi giorni sarà sottoposta ad analisi tossicologiche per stabilirne la quantità di principio attivo. Sono in corso accertamenti per verificare la provenienza di quello stupefacente e l’eventuale coinvolgimento di altri soggetti nell’illecita attività.

Nel corso degli stessi controlli, altri due giovani di appena 18 anni sono stati segnalati alla Prefettura di Cuneo per essere stati trovati in possesso di piccole quantità di marijuana e hashish.

X