Controlli ad “Aperitivo in consolle”: il bilancio dei Carabinieri di Bra

I Carabinieri di Bra hanno diffuso un bilancio dei controlli effettuati in concomitanza con “Aperitivo in consolle”, in occasione del terzo e del quarto venerdì dell’edizione 2019 di questa “movida” cittadina, il 31 maggio e il 7 giugno scorsi.

Si legge in un comunicato dell’Arma: «L’operazione è stata effettuata mediante l’impiego di 10 pattuglie e una ventina di militari, che hanno eseguito numerosi posti di controllo nelle aree interne ed esterne alla manifestazione al fine di contrastare l’abuso di bevande alcoliche e il consumo di stupefacenti. Le attività hanno portato all’identificazione di 155 soggetti ed al controllo di 124 autoveicoli».

Prosegue la nota: «Sono state rilevate e contestate 9 violazioni al Codice della strada per “guida sotto l’influenza dell’alcool” con il conseguente ritiro di altrettante patenti. Tre violazioni hanno superato la soglia di 0,80 g/l per cui è scattato il deferimento alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Asti. Gli automobilisti sanzionati avevano un’età compresa tra i 21 ed i 35 anni.

In particolare, due uomini e una giovane donna, poco più che ventenne, sono stati sorpresi alla guida con un tasso alcolemico superiore a 0,80 g/l; sarà pertanto avviato a loro carico l’iter penale e amministrativo di legge, nonché la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da 6 mesi ad un anno.

Sono state inoltre contestate numerose violazioni al Codice della strada e comminate sanzioni per oltre 2.300 euro».

Infine: «I militari, in collaborazione con gli agenti della Polizia municipale, sono dovuti intervenire per due casi di colluttazione tra giovani.

I controlli proseguiranno nelle prossime settimane».

X