ALBAAttualità
In primo piano

Contro la movida di via Calissano, nel mirino dei residenti il pub “Attaccati al fusto”

La movida albese torna al centro delle polemiche. A protestare, questa volta, sono le famiglie del condominio di via Calissano che ospita il pub birreria “Attaccati al fusto”. In una lettera indirizzata al Comune e al Comando della Polizia municipale, i residenti scrivono: “La gestione del locale “Attaccati al fusto” crea da anni continui disagi ai condomini dei piani superiori: odori molesti provenienti dalla cucina, rumori e fumo di sigarette tra i tavoli del dehors. Purtroppo la chiusura dei servizi esterni alle 24, orario accettato e firmato dai gestori del locale, mai è stata rispettata. Salvo rarissime eccezioni, il dehors chiude tutte le sere all’1,30, come risulta da 5 denunce fatte ai carabinieri negli ultimi due anni e dalle numerose lettere protocollate. Chiediamo solo che vengano rispettati gli orari di chiusura concordati – concludono i condomini -. Nessuno qui vuole negare il diritto al commercio e al divertimento. Il problema è un altro: come, quando e dove divertirsi? Se si impedisce costantemente a qualcuno di dormire, creando anche problemi di salute, la questione si complica tremendamente”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button