Contributo dal Comune di Montà per la casa di riposo

montà casa riposoMONTA’ – Ricorso bis sull’appalto per la “Casa delle Associazioni” a Montà. L’intervento per rifunzionalizzare parte dell’ex casa di riposo è stato finanziato da un contributo di 988mila euro ricevuto dal Comune nell’ambito del piano nazionale “6000 Campanili”. La scorsa estate la gara d’assegnazione aveva riscontrato la vittoria della ditta Bellio Libero di S. Paolo Solbrito (At) con un’offerta di 833mila euro. In ottobre, però, c’era stato il ricorso al Tar Piemonte della seconda classificata, la Tripi Costruzioni di Albenga (Sv). La Giunta comunale aveva dato incarico difensivo agli avvocati Francesco Dal Piaz e Francesco Russo di Torino. Il Tar ha rigettato l’istanza dell’impresa ligure, che si è quindi appellata al Consiglio di Stato. Il Comune ha rinnovato l’incarico di difesa agli stessi legali già nominati e affiancato loro il collega romano Paolo Borio.

Nuotare in una grande laguna affacciata sulle colline del Roero. E’ l’esperienza che offre la piscina estiva di Montà, che dallo scorso anno si è arri...
Nuotare in una grande laguna affacciata sulle colline del Roero. E’ l’esperienza che offre la piscina estiva di Montà, che dallo scorso anno si è arri...
X