CORONAVIRUSBRASanità

Contagi, la crescita accelera: Granda da zona arancione

Dopo quattro settimane di ottobre e tutto novembre, dicembre è iniziato con un altro segno più, +11,9% di contagi Covid a Bra. Gli infetti conclamati da tampone molecolare sono passati dai 42 che erano il 25 novembre ai 47 di questa mattina sul sito dell’Unità di crisi della Regione. La città della Zizzola sarebbe da zona gialla ma la vicina Alba da rossa, 221 casi, +72 in 7 giorni. Questa è la situazione peggiore del Piemonte, basti considerare che Asti conta 170 positivi, Alessandria 156, Vercelli 90, Novara 126: e sono tutti centri con una quantità di residenti anche più che doppia rispetto alla capitale delle Langhe.Qui l’incidenza del virus ogni 1.000 abitanti è del 7,01, a Torino del 2,22 e a Bra dell­’1,58. Cuneo è passata a 96 positivi dai 67 del 25 novembre, Savigliano a 95 da 36, Fossano a 108 da 66, Saluzzo a 36 da 23, Mondovì a 73 da 38. Ovunque curva in ripresa e con fiammate locali notevoli. 

L’ospedale si adegua

Iricoverati a Verduno per coronavirus sono 14 (raddoppiati in una settimana), 2 in terapia intensiva.

Prosegue la campagna vaccinale.L’Asl Cn2 avvisa che dal prossimo lunedì 6 dicembre l’accesso diretto (senza prenotazione) sarà possibile solo a Verduno tutti i giorni dalle 16 alle 20 e riservato a: personale sanitario e socio-assistenziale, della scuola, forze dell’ordine, soggetti con green pass in scadenza a seguito della riduzione di validità da 12 a 9 mesi (solo se il certificato scade entro le 72 ore successive), prime dosi. Nella nostra Asl sono già immunizzate con almeno una dose 138.182 persone; con due 123.852; con tre 24.757 tra residenti e domiciliate.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button